Tutti pazzi per Agatha Christie: 5 adattamenti cinematografici top

Le opere della scrittrice sono diventate nuovamente oggetto di trasposizioni cinetelevisive. In arrivo al cinema, per esempio, c'è "Assassinio sull'Orient Express". Quali sono i migliori adattamenti realizzati finora?

, di

BENTORNATA, AGATHA!

Agatha Christie è una delle firme letterarie più conosciute e apprezzate del mondo.
La scrittrice e drammaturga inglese, nata nel 1890 e scomparsa all’età di 86 anni, ha prodotto 66 romanzi e oltre 150 racconti. Fra essi, sono compresi alcuni dei gialli più noti nella storia del genere e ha creato un paio degli investigatori più famosi della letteratura poliziesca, il belga Hercule Poirot e l’acuta e impicciona albionica Miss Marple.
Le sue opere sono state oggetto di adattamenti di varia natura, fin dagli anni Venti del Novecento. Dopo un periodo di stasi, ultimamente la sua prolifica produzione letteraria sta vivendo un momento di nuova riscoperta cinematografica e televisiva.

  • UN NUOVO ADATTAMENTO DI “ASSASSINIO SULL’ORIENT EXPRESS”

    Dopo l’apprezzato adattamento televisivo di DIECI PICCOLI INDIANI a opera della BBC, qualche settimana fa è arrivato al cinema MISTERO A CROOKED HOUSE (Crooked House, 2017) di Gilles Paquet-Brenner, tratto dal giallo È un problema (1949). Il 30 novembre, sarà distribuito nelle sale italiane ASSASSINIO SULL’ORIENT EXPRESS (Murder on the Orient Express, 2017) di e con Kenneth Branagh. Nell’assortito cast, figurano anche Penelope Cruz, Johnny Depp, Derek Jacobi, Michelle Pfeiffer, Judi Dench e Willem Dafoe. Branagh veste i baffuti panni di Poirot, protagonista dell’omonimo romanzo, fra i più noti della Christie e fra quelli che annoverano il più alto numero di conversioni cinetelevisive (ad oggi, 4).

ROMANZI E RACCONTI DI AGATHA CHRISTIE: I 5 MIGLIORI ADATTAMENTI CINEMATOGRAFICI

Famose per i loro intrecci particolarmente originali e per la pungente e ironica satira sociale, le opere di Agatha Christie sono state oggetto di trasposizioni teatrali, cinematografiche e televisive fin dalla seconda metà degli anni Venti del Novecento.
Vediamo insieme i 5 migliori adattamenti cinematografici dei gialli di Agatha Christie, scelti in base ai voti degli utenti di Nientepopcorn.it.

  • Assassinio sul treno
    7.0/10 19 voti

    5. ASSASSINIO SUL TRENO

    Premiata con l’Oscar 1964 come miglior attrice non protagonista per la sua interpretazione nel film INTERNATIONAL HOTEL di Anthony Asquith, l’attrice britannica Margareth Rutherford è fortemente legata al suo alter ego più noto, la Miss Marple di Agatha Christie. Il suo aspetto caratteristico e la sua assidua frequentazione dei palcoscenici teatrali in occasione di messinscene brillanti, come L’importanza di chiamarsi Ernesto di Oscar Wilde, le hanno consentito di incarnare perfettamente il personaggio nato dalla penna della Christie nel 1930 (La morte nel villaggio). La Rutherford ha interpretato Miss Marple per la prima volta nel film ASSASSINIO SUL TRENO (Murder she said, 1961) di George Pollock e, al cinema, ha vestito i panni della signorina inglese in altre tre occasioni, sempre diretta da Pollock: ASSASSINIO AL GALOPPATOIO (Murder at the Gallop, 1963), ASSASSINIO SUL PALCOSCENICO (Murder most foul, 1965) e ASSASSINIO A BORDO (Murder Ahoy, 1965).

  • Dieci piccoli indiani
    7.1/10 33 voti

    4. DIECI PICCOLI INDIANI

    Forte dei 100 milioni di copie vendute, il romanzo Dieci piccoli indiani (1939) di Agatha Christie è il giallo più diffuso al mondo e ha dato vita a svariati adattamenti cinetelevisivi. Il più noto è il film omonimo del 1945 diretto da René Clair (And There Were None), premiato come miglior film al festival di Locarno del 1946.
    La storia presenta due elementi ricorrenti nella produzione della Christie: l’abbondanza di personaggi coinvolti (10, come da titolo) e la possibilità che l’assassino possa nascondersi fra di loro, dietro mentite spoglie. Questa struttura narrativa ha fatto scuola, anche al cinema. Velocemente, pensiamo a GOSFORD PARK (2001) di Robert Altman, film premiato con l’Oscar per la sceneggiatura di Julian Fellowes, e alla splendida parodia INVITO A CENA CON DELITTO (Murder by Death, 1976) di Robert Moore, con Alec Guinness, Peter Sellers e Truman Capote. Curiosità: in entrambi questi film, recita anche Maggie Smith.

  • Assassinio sul Nilo
    7.1/10 65 voti

    3. ASSASSINIO SUL NILO

    Fra le più significative apparizioni cinematografiche di Hercule Poirot, c’è quella nel film ASSASSINIO SUL NILO (Death on the Nile, 1978) diretto da John Guillermin e sceneggiato da Anthony Shaffer sulla base del romanzo Poirot sul Nilo pubblicato dalla Christie nel 1936.
    Qui, il famoso ex-gendarme belga amante della pratica deduttiva è interpretato da un eccellente Peter Ustinov. In seguito, l’attore britannico interpretò Poirot in altre 5 occasioni, da DELITTO SOTTO IL SOLE (1982) ad APPUNTAMENTO CON LA MORTE (1988).
    Nel cast del film di Guillermin, compaiono altri grandi nomi del cinema internazionale, come Mia Farrow, George Kennedy, Jane Birkin, David Niven, Angela Lansbury e Bette Davis. Curiosamente, queste attrici avrebbero preso parte a due diversi adattamenti dello stesso romanzo della Christie, Assassinio allo specchio (1962). Oltre a interpretare Jessica Fletcher nella serie tv americana LA SIGNORA IN GIALLO, fortemente debitrice dei lavori della Christie, la Lansbury lavorò al film ASSASSINIO ALLO SPECCHIO del 1980 di Guy Hamilton, con Liz Taylor e Rock Hudson. Bette Davis prese parte a una omonima produzione televisiva del 1985.

  • 2. ASSASSINIO SULL’ORIENT EXPRESS

    Il romanzo Assassinio sull’Orient Express, pubblicato a puntate su una rivista americana nell’estate del 1933, segnò una piccola rinascita della Christie, dopo un periodo di insuccessi e delusioni personali. L’omonimo adattamento cinematografico del 1974 firmato da Sidney Lumet ha contribuito a rinverdire la fortuna del libro, anche grazie alla presenza di un cast strepitoso. Fra le star, Lauren Bacall, Sean Connery, Anthony Perkins, Vanessa Redgrave, Michael York e Ingrid Bergman che vinse l’Oscar come attrice non protagonista.
    La curiosa ambientazione del romanzo (tutta la storia si svolge a bordo del treno passeggeri Orient Express che, realmente, collegava Parigi e Instanbul, attraversando mezza Europa), la bella caratterizzazione dei personaggi e l’originale risoluzione narrativa dell’intreccio a opera di Poirot (nel film, è interpretato da Albert Finney) fanno del libro della Christie una colonna portante del genere “delitto impossibile” inaugurato da Edgar Allan Poe con il racconto I delitti della Rue Morgue (1841).

  • Testimone d'accusa
    8.4/10 89 voti

    1. TESTIMONE D’ACCUSA

    Diretto da Billy Wilder e candidato a 6 premi Oscar, il film TESTIMONE D’ACCUSA (Witness for the Prosecution, 1957), ispirato all’omonimo racconto (1925) e alla piéce teatrale (1953) firmati dalla Christie, si avvale di una invidiabile girandola di colpi di scena, di tanta ironia e di una protagonista femminile fatale come poche. Nei panni di Christine, l’allora cinquantaseienne Marlene Dietrich offrì una delle sue migliori e più conturbanti interpretazioni. Insieme a lei, in scena compaiono un altro grande nome del cinema europeo del Novecento, Charles Laughton, e un divo di Hollywood come Tyrone Power.
    Nel 2016, la storia è stata trasformata in una miniserie tv firmata BBC con Toby Jones e Kim Cattrall.

[Nella foto: Ingrid Bergman e Albert Finney in ASSASSINIO SULL’ORIENT EXPRESS del 1974]

2 commenti

  1. leodefrenza / 27 novembre 2017

    Assassinio sull’Orient Express: errore madornale!!!!
    Ingrid Bergman nel classico di Lumet non interpretava Mrs Hubbard bensì la missionaria svedese, ex tata di casa Armstrong Greta Ohlsson.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext