C’era una volta, Martin Scorsese

A 40 anni dall'uscita di "Taxi Driver", il Cineclub Alphaville, supportato da Nientepopcorn.it, organizza un ciclo di proiezioni dedicato alla prima parte della carriera del cineasta italoamericano. Dal 18 al 21 febbraio.

, di

Nuovi appuntamenti al Cineclub Alphaville (Roma, via del Pigneto 283) supportati da Nientepopcorn.it.

A 40 anni dall’uscita nelle sale statunitensi di TAXI DRIVER (1976), uno dei film-chiave della cosiddetta New Hollywood, attraverso una breve rassegna monografica l’Alphaville celebra l’estro di uno dei grandi nomi che, insieme a personalità come Altman, Coppola e Peckinpah, ha saputo rinnovare il cinema internazionale: Martin Scorsese! (18-21 febbraio).
La programmazione del cineclub romano ripercorrerà a grandi balzi la prima parte della carriera del cineasta italoamericano, concentrandosi tra gli anni Settanta e gli Ottanta, e ripercorrendo attraverso il suo cinema l’avvento di una rinnovata forma narrativa, che, sfruttando la cruda immediatezza della vita metropolitana (e la New York dei bassifondi è da sempre il set privilegiato da Scorsese, tanto da essere anche la protagonista del suo nuovo progetto, la serie tv VINYL) racconta senza edulcorazioni una società davvero complicata, in cui sembra vigere sempre e soltanto la legge del più forte e nella quale emergere dalla massa indistinta sembra essere un privilegio destinato a pochi.

A meno di specifiche, tutti gli appuntamenti in saletta inizieranno alle alle 21.
Entrata con tessera e sottoscrizione.

Il programma della rassegna e le nostre schede-film:

18 febbraio
MEAN STREETS (1972)

19 febbraio
TAXI DRIVER (1976)

20 febbraio
FUORI ORARIO (1985)
CHI STA BUSSANDO ALLA MIA PORTA? (1969)

21 febbraio
TORO SCATENATO (1981)

[Nella foto, Martin Scorsese e Robert De Niro sul set di TAXI DRIVER]

Lascia un commento

jfb_p_buttontext