La carica delle serie tv: 3 novità da tenere d’occhio

Negli ultimi tempi, l'offerta seriale televisiva, soprattutto on demand, è cresciuta in maniera esponenziale: nelle prossime settimane, saranno disponibili le nuove stagioni di show già affermati, ma arriveranno molte nuove produzioni inedite. Nientepopcorn.it ne ha scelto 3 da tenere d'occhio.

, di

AUTUNNO SERIALE: IN ARRIVO IN TV, VECCHI SHOW E NUOVE USCITE

Con l’avvento di Netflix e la nascita degli Amazon Studios, l’offerta tv seriale già ricca e di qualità offerta da canali anglofoni come HBO, BBC e AMC è cresciuta in maniera esponenziale: insieme al rinnovo di show già affermati (decima stagione di BIG BANG THEORY dal 19/09 sulla CBS, sesta stagione di AMERICAN HORROR STORY dal 14/09 su FX, settima stagione di THE WALKING DEAD dal 9/10 su AMC), l’autunno televisivo 2016 si apre con l’arrivo di nuovi titoli, molti dei quali davvero intriganti.

Oltre agli attesi debutti di fiction seriali come THE YOUNG POPE di Paolo Sorrentino (dal 21 ottobre su Sky) e CRISIS IN SIX SCENES di Woody Allen (dal 30 settembre sulla piattaforma Amazon Video), nelle prossime settimane saremo travolti da una vera e propria infornata di novità televisive.

3 NUOVE SERIE TV DA TENERE D’OCCHIO

Come sarà possibile tenere il passo con tutti i nuovi telefilm che, a breve, debutteranno sul piccolo schermo e sulle piattaforme on demand? Per ora, noi ci proviamo, segnalandovi solo 3 nuove uscite, tra le serie tv inedite che ci incuriosiscono di più.

THE GOOD PLACE

(disponibile dal 19 settembre su NBC. Uscita italiana: sconosciuta)
La sitcom THE GOOD PLACE nasce da un’idea di Mike Shur (il produttore esecutivo di PARKS AND RECREATION, BROOKLYN NINE-NINE e MASTER OF NONE), che dice di essersi ispirato a LOST per creare i numerosi colpi di scena inseriti nello sviluppo della vicenda. I 13 episodi di questa nuova serie tv racconteranno le avventure della giovane Eleanor (Kristen Bell, VERONICA MARS), deceduta in un grottesco incidente stradale e appena giunta in luogo assimilabile al Paradiso, dove è fisicamente impossibile praticare il turpiloquio. La sua guida nell’Aldilà è l’architetto Michael (Ted Danson, TRE SCAPOLI E UN BEBÈ, 1987). Presto, Eleanor sarà assalita da un dubbio: in vita, non è stata quella che si può definire una brava persona e non le risulta di aver compiuto le buone azioni che le vengono attribuite. Che il suo arrivo in THE GOOD PLACE sia un errore?

SON OF ZORN

(disponibile dal 25 settembre su FOX. Uscita italiana: sconosciuta)
Sulla scia del revival anni Ottanta rinfocolato questa estate da STRANGER THINGS di Netflix, prodotto da Phil Lord e Christopher Miller (THE LEGO MOVIE, 2014), arriva SON OF ZORN, una sitcom ibrida che unisce parti in live action e animate: Zorn (doppiato da Jason Sudeikis, UNA NOTTE DA LEONI, 2009) è un guerriero animato che, per fattezze ed abbigliamento, ricorda decisamente il caro vecchio HE-MAN dei cartoni Mattel-Filmation. Egli proviene dal pianeta Zephyria, in cui tutti e tutto si presentano in forma animata, ma ciò non gli ha impedito di sposare una donna “reale”, la californiana Edie (Cheryl Hines) e di avere da lei un figlio, Alan (Johnny Pemberton). Dopo dieci anni di avventure lontano dalla famiglia, Zorn decide di far ritorno dalla ex-consorte e dal figlio, per riallacciare il rapporto con lui, ma il suo inserimento nella società sarà decisamente irto di insidie, tanto da fargli quasi rimpiangere le cruenti battaglie combattute su Zephyria.
Il pilot della serie, in realtà, è andato in onda l’11 settembre, ma l’inizio vero e proprio della messa in onda è previsto per il 25/09.

WESTWORLD

(disponibile dal 2 ottobre settembre su HBO. Uscita italiana: 3 ottobre, su SKY Atlantic)
Dopo aver sceneggiato alcuni dei più grandi successi del fratello Christopher, come MEMENTO (2001) e THE PRESTIGE (2006), forte dell’esperienza maturata dirigendo un episodio di PERSON OF INTEREST, Jonathan Nolan è passato in cabina di regia per scrivere e dirigere WESTWORLD, una serie tv sci-fi ispirata ad un romanzo di Michael Chrichton che, nel ’73, era già arrivato nei cinema con il titolo di IL MONDO DEI ROBOT (Westworld), film di fantascienza distopica diretto dallo stesso Crichton e interpretato da Yul Brynner. Nolan ha diretto due dei 10 episodi previsti, lasciando a condurre ogni puntata ad un collega diverso: tra questi, Neil Marshall (THE DESCENT – DISCESA NELLE TENEBRE, 2005), Vincenzo Natali (CUBE – IL CUBO, 1997) e Michelle MacLaren (BREAKING BAD).
Co-prodotto dall’ormai onnipresente J.J.Abrams (LOST) e dalla moglie di Jonathan Nolan, Lisa Joy (BURN NOTICE), WESTWORLD è ambientato in un futuristico parco a tema western abitato da robot così perfetti da essere pressoché indistinguibili dagli esseri umani: gli androidi iniziano a sviluppare una coscienza, con effetti via via sempre più incontrollabili.
Nel cast, vedremo attori del calibro del Premio Oscar Anthony Hopkins (IL SILENZIO DEGLI INNOCENTI, 1991), Ed Harris (POLLOCK, 2000) e Evan Rachel Wood (BASTA CHE FUNZIONI, 2009).

[Nella foto, Evan Rachel Wood in un’immagine tratta dal trailer di WESTWORLD]

CATEGORIE: serie tv

Lascia un commento

jfb_p_buttontext