Serie tv e film: 21 titoli inediti in arrivo su Netflix nel 2016

Facciamo ordine nelle prossime uscite che faranno il loro debutto assoluto sulla piattaforma che offre contenuti in streaming: data di release, trailer, trama, cast di serie tv e film. Approfittatene!

, di

Si sa che Netflix non consente di conoscere agevolmente quali prodotti compongono tutta la sua offerta cinematografica e seriale, a meno di non aver sottoscritto un abbonamento.
Per fare un po’ di ordine tra le tante uscite previste nel 2016 sulla piattaforma internazionale di contenuti in streaming, il magazine online The Daily Dot ha fatto il punto della situazione ed è dal suo articolo che attingiamo per segnalarvi 21 nuovi contenuti originali che saranno disponibili su Netflix nei prossimi mesi (dall’elenco sono esclusi i prodotti seriali per l’infanzia e le nuove stagioni di quelli che hanno debuttato negli anni precedenti). Cliccando sui titoli, dove disponibili, potrete vedere i trailer!

1. CHELSEA DOES

(disponibile dal 23 gennaio)
Chelsea Hendler, comica e conduttrice tv statunitense, sarà protagonista di due serie televisive Netflix: una di queste è CHELSEA DOES, una comedy “documentaristica” dove l’attrice approfondisce quattro temi che la appassionano molto: droga, razzismo, matrimonio e la Silicon Valley. Nel telefilm, faranno la loro comparsa personaggi come Willie Nelson, il reverendo Al Sharpton e l’inquietante testa di un robot.

2. LOVE

(19 febbraio)
Judd Apatow è un regista statunitense noto per le sue commedie irriverenti incentrate su trentenni alle prese con problemi legati alla sessualità e alle relazioni interpersonali: basti pensare a film come 40 ANNI VERGINE (2005) e al recente UN DISASTRO DI RAGAZZA (2015). Apatow si è cimentato nella creazione e realizzazione di LOVE, una serie tv comedy (ispirata ad una soap opera greca) che racconta l’inizio goffo ed esilarante della relazione tra Gus (Paul Rust, co-ideatore del progetto insieme ad Apatow e a Lesley Arfin) e Mickey (Gillian Jacobs, COMMUNITY). Le premesse sono così allettanti che Netflix ha già in cantiere una seconda stagione della serie tv.

3. CROUCHING TIGER, HIDDEN DRAGON: THE SWORD OF DESTINY

(26 febbraio)
Inaspettatamente, Netflix riesuma LA TIGRE E IL DRAGONE (2000), il film di Ang Lee vincitore di 4 Oscar, tra cui quello per il Miglior Film Straniero, e produce THE SWORD OF DESTINY, lungometraggio diretto dal regista e coreografo di arti marziali Woo-Ping Yuen in cui si intrecciano una storia d’amore perduto e una spada leggendaria. La sceneggiatura è stata affidata a John Fusco, a cui Netflix aveva commissionato anche la serie tv MARCO POLO, che ha tratto spunto da un romanzo di Wang Dulu, già autore del libro che ha fornito il materiale originale per il primo film. Nel cast, figurano Donnie Yen (IP MAN, 2008), Michelle Yeoh (THE LADY, 2012) e Jason Scott Lee (DRAGON – LA STORIA DI BRUCE LEE, 1993).

4. GLI AMICI DI MAMMA

(Fuller House, 26 febbraio)
A 20 anni dalla fine dell’ottava stagione della sit-com GLI AMICI DI PAPÀ, torna la famiglia Tanner con GLI AMICI DI MAMMA, 13 episodi a cui ha preso parte tutto il cast della serie storica (ad eccezione delle gemelle Olsen, lanciate poco più che infanti dallo show, e che, ritiratesi ufficialmente dalle scene, non si sono rese disponibili per questo sequel). La serie originale, iniziata nel 1987 e conclusasi nel 1995, raccontava delle difficoltà incontrate da Danny Tanner (Bob Saget) nel gestire casa e famiglia, dopo la morte della moglie Pam. In suo aiuto, Danny chiamava il suo amico Joey (Dave Coulier) e il cognato Jesse (John Stamos).

5. MARSEILLE

(5 maggio)
MARSEILLE è la prima serie tv prodotta da Netflix in lingua francese: fin dai suoi esordi, la piattaforma non ha disdegnato le produzioni non anglofone, basti pensare a LILYHAMMER, co-produzione tra Stati Uniti e Norvegia, e adesso tasta direttamente il terreno d’Oltralpe. Gérard Depardieu sarà Robert Taro, il potente sindaco della città di Marsiglia da oltre 25 anni. Durante gli 8 episodi della prima stagione sceneggiati dal francese Dan Franck, Taro entrerà in conflitto con un ex-delfino (Benoit Magimel) che punta alla sua poltrona. Il pensiero corre ai giochi senza regole di HOUSE OF CARDS e Netflix non nega affatto alcune possibili analogie tra le due produzioni.

6. PEE-WEE’S BIG HOLIDAY

(marzo)
Torna Pee-wee, il protagonista di uno show popolare negli States una trentina di anni fa e protagonista del primo lungometraggio di Tim Burton (PEE-WEE’S BIG ADVENTURE, 1985): al timone di questo film c’è ancora Judd Apatow, al suo secondo progetto del 2016 con Netflix, dopo la citata serie tv LOVE, e ad interpretare Pee-wee c’è sempre l’attore Paul Reubens, che è anche tra i produttori del film. In questa nuova avventura, l’originale personaggio, un uomo che si comporta come un bambino particolarmente affezionato alla sua bicicletta, farà un incontro fondamentale con un misterioso straniero.

7. SPECIAL CORRESPONDENTS

(29 aprile)
Netflix non disdegna neanche i remake, come dimostra SPECIAL CORRESPONDENTS di Ricky Gervais, adattamento di una commedia francese, ENVOYES TRES SPECIAUX (2009) di Frédéric Auburtin. Il protagonista del film sarà Eric Bana (HULK, 2003), che vestirà i panni di un arrogante giornalista radiofonico di New York che finge di trovarsi nel bel mezzo di un conflitto bellico, ma che, in realtà, trasmette dai locali situati sopra un ristorante spagnolo di Manhattan. Nel cast, anche Vera Farmiga (TRA LE NUVOLE, 2009), Kevin Pollak (I SOLITI SOSPETTI, 1995), Kelly McDonald (TRAINSPOTTING, 1996) e lo stesso Gervais.

8. THE CROWN

(nel corso del 2016)
Dopo aver firmato la sceneggiatura (candidata agli Oscar) del film THE QUEEN – LA REGINA (2006), Peter Morgan non molla l’osso e da vita a THE CROWN, una serie tv composta da 10 episodi e incentrata sui primi anni di reggenza dell’attuale sovrana, Elisabetta II (Claire Foy). Il regale marito, Filippo, sarà interpretato da Matt Smith (DOCTOR WHO), mentre l’attore statunitense John Lithgow (FOOTLOOSE, 1984) interpreterà il Primo Ministro britannico Winston Churchill.

9. FLAKED

(11 marzo)
Negli 8 episodi della prima stagione della serie tv comedy FLAKED, Will Arnett (LEGO MOVIE, 2014) sarà Chip, definito una sorta di guru dell’auto-aiuto, residente a Venice, in California, che tenta di stare sempre un passo avanti rispetto alle sue numerose bugie e che diventa oggetto delle attenzioni del suo migliore amico. La serie sarà prodotta da Mitch Hurwitz, già creatore della sit-com ARRESTED DEVELOPMENT – TI PRESENTO I MIEI.

10. FRONTIER

(nel corso del 2016)
James Momoa (IL TRONO DI SPADE) sarà il protagonista dei primi 8 episodi della serie tv FRONTIER diretta da Brad Peyton (SAN ANDREAS, 2015). Ambientata negli Stati Uniti del Settecento, il telefilm racconterà da molteplici punti di vista i conflitti tra coloni e nativi americani legati al commercio delle pellicce.

11. THE GET DOWN

(12 agosto)
La “strana coppia” formata da Baz Luhrmann (MOULIN ROUGE, 2001) e Shawn Ryan (THE SHIELD) si è formata per dare vita a THE GET DOWN, serie tv ambientata nella New York degli anni Settanta che si propone come una sorta di saga incentrata sulla scena hip hop, punk e disco del periodo e raccontata attraverso le vicende di un variegato gruppo di ragazzi del Bronx. Nel cast, Giancarlo Esposito (BREAKING BAD), uno dei pargoli di Will Smith, Jaden (AFTER HEART, 2013) e Jimmy Smits (SONS OF ANARCHY). Il primo dei tredici episodi della prima stagione sarà diretto dallo stesso Luhrmann. Alla stesura della sceneggiatura hanno partecipato storici nomi della scena musicale del tempo, come Grandmaster Flash, DJ Kool Herc e Afrika Bambaataa: tutti questi grandi personaggi hanno anche recitato all’interno della serie tv.

12. JADOTVILLE

(nel corso del 2016)
JADOTVILLE è un film storico incentrato su fatti realmente occorsi in Congo nel 1961: 150 soldati irlandesi dell’ONU di stanza nella città di Jadotville chiamati a proteggere gli abitanti del luogo dai promotori di alcuni disordini sono costretti a fronteggiare circa 3000 individui, tra soldati congolesi e mercenari francesi e belgi assoldati dalle imprese minerarie europee che hanno interessi nella zona. Nel cast, figura Jamie Dornan, il Mr. Grey cinematografico di CINQUANTA SFUMATURE DI GRIGIO (2015).

13. LADY DINAMITE

(nel corso del 2016)
L’attrice brillante Maria Bamford, nota negli USA per aver doppiato numerose serie tv per bambini come ADVENTURE TIME, è la protagonista di LADY DINAMITE, un mockumentary in cui la donna interpreta se stessa e racconta alcune assurde situazioni in cui si ritrova, inavvertitamente. A produrre la serie, composta da 12 episodi, c’è ancora Mitch Hurwitz. Nel cast, insieme alla Bamford, vedremo anche anche Sarah Silverman, Patton Oswalt, Mira Sorvino e Tig Notaro.

14. MARVEL’S LUKE CAGE

(nel corso del 2016)
Dopo DAREDEVIL e JESSICA JONES, dall’universo Marvel arriva LUKE CAGE, un personaggio già visto nella serie dedicata alla Jones. Mike Colter è Luke, un ex-detenuto che sfrutta la sua pelle inscalfibile e la sua incredibile forza per mettere ordine nelle strade del quartiere newyorkese di Hell’s Kitchen.
I dettagli relativi alla serie tv non sono ancora stati resi noti, ma non si esclude un ulteriore crossover tra LUKE CAGE e JESSICA JONES.

15. MASCOTS

(nel corso del 2016)
Dopo aver esplorato alcune eccentriche sottoculture come quelle delle piccole rock band (THIS IS SPINAL TAP, 1984), delle mostre canine (CAMPIONI DI RAZZA, 2000) e della musica country (A MIGHTY WIND, 2003), questa volta lo sceneggiatore e regista Christopher Guest si dedica alle mascotte delle squadre sportive americane. Il film MASCOTS annovera nel cast alcuni degli attori “storici” che hanno lavorato con Guest, come Jane Lynch, Bob Balaban e Jennifer Coolidge. Insieme a loro, anche Parker Posey (IRRATIONAL MAN, 2015).

16. THE OA

(nel corso del 2016)
Da non confondersi con THE O.C., THE OA è un misterioso progetto seriale creato da una coppia di quotati autori indipendenti, Britt Marling e Zal Batmanglij (SOUND OF MY VOICE, 2011). Oltre che sceneggiatore, Marling comparirà anche nel cast. Benché la serie tv sia stata annunciata nel marzo 2015, non è stato diffuso ancora alcun dettaglio in merito.

17. THE RANCH

(1 aprile)
Recuperando due volti noti della sit-com THAT 70’S SHOW, Ashton Kutcher e Danny Masterson, Netflix propone THE RANCH, una comedy scritta da Don Reo e Jim Patterson (DUE UOMINI E MEZZO) e composta da 20 episodi, che -divisi in due blocchi da 10 puntate- saranno trasmessi in momenti diversi dell’anno, racconteranno le vicende di due fratelli proprietari di un ranch in Colorado. Kutcher, in particolare, interpreta il ruolo di un ex-giocatore di football semi-professionista che torna tra le mura domestiche per dare una mano in famiglia.

18. UNA SERIE DI SFORTUNATI EVENTI

(nel corso del 2016)
Vedendo il delizioso film LEMONY SNICKET – UNA SERIE DI SFORTUNATI EVENTI (2004), non vi siete domandati anche voi come mai la pellicola non sia stata in grado di avere abbastanza successo da generare ulteriori adattamenti dei romanzi per ragazzi scritti da Daniel Handler con lo pseudonimo di Lemony Snicket? Anche i vertici di Netflix devono aver fatto le stesse riflessioni, perché, ora, hanno messo in cantiere una serie televisiva ispirata all’intera collana. Al posto di Jim Carrey, nei panni del terribile Conte Olaf vedremo Neil Patrick Harris (HOW I MET YOUR MOTHER).

19. STRANGER THINGS

(15 luglio)
Dopo il successo di WAYWARD PINES, trasmessa da Fox, i creatori della serie, Matt Duffer e Ross Duffer, sono approdati su Netflix con STRANGER THINGS, un prodotto seriale che mischia horror, mistero e sci-fi. Ambientata negli anni Ottanta, nella cittadina di Montauk, nello Stato di New York, la prima stagione, composta da 8 episodi, racconta della scomparsa di un ragazzo, sparito improvvisamente in maniera anomala: viene presentato come un omaggio alle atmosfere e all’estetica 80’s. Nel cast, ci sarà anche Winona Ryder.

20. 3%

(nel corso del 2016)
Dopo un episodio pilota girato nel 2011 (potete trovarlo qui), 3%, serie tv sci-fi distopica in lingua portoghese realizzata in Brasile, ha trovato pieno compimento. In un futuro non meglio definito, la società è divisa in due blocchi distinti, Progresso e Devastazione: secondo un meccanismo non meglio definito, il 3% degli sfortunati appartenenti alla Devastazione, possono accedere all’altro gruppo, decisamente molto privilegiato. Ma è davvero così? E se si trattasse di un reality show? La serie è diretta da César Charlone, direttore della fotografia del film CITY OF GOD (2002), che ha dichiarato a Variety: “La serie analizza e mette in discussione le dinamiche insite in una società che impone processi di selezione costanti, attraverso cui tutti dobbiamo passare, che ci piaccia o no”.

21. WAR MACHINE

(nel corso del 2016)
Basato sul romanzo The Wild and Terrifying Inside Story of America’s War in Afghanistan di Michael Hastings, probabilmente il film WAR MACHINE è la produzione 2016 più ambiziosa e prestigiosa di Netflix. Sceneggiato e diretto da David Michôd (THE ROVER, 2014), la pellicola annovera nel cast Brad Pitt, il redivivo Topher Grace, Emory Cohen e Will Poulter, visti recentemente l’uno in BROOKLYN e l’altro in REVENANT. Si tratta di una commedia satirica che tenta di esplorare la “tentacolare, complessa, ingombrante e folle macchina della guerra moderna.

[Fonti: per alcune release; testo parzialmente tradotto da Dailydot.com]

[Nella foto, un’immagine tratta da THE GET DOWN]

CATEGORIE: serie tv

Lascia un commento

jfb_p_buttontext