Recensione su Zathura

/ 20055.7130 voti

il piacere del fantasticare / 26 Maggio 2013 in Zathura

Un film tratto da un altro racconto del 1981 di Chris Van Allsburg, già scrittore di “Jumanji” e “Polar Express”. Il film appartiene a quella compagine di pellicole di carattere light-fantasy dedicato ad un pubblico di giovane età. Il fantastico viaggio spaziale intrapreso da due fratelli è la conseguenza di un gioco trovato in cantina da uno dei due protagonisti. Le dinamiche sono praticamente identiche al precedente Jumanji e anche se il risultato non è parimenti riuscito (cosa ovvia, essendo una sorta di “copia”) questo genere di film riserva sempre un qualche piacere, come se il divertimento provato nel rituffarsi in avventure fanciullesche fosse sempre vivo in noi, e che anche “filmetti” come questo possono farci riprovare l’emozione del fantasticare. Curiosa la presenza dell’illustre David Koepp alla sceneggiatura e il 4 volte premiato dall”Academy Stan Winston agli effetti speciali.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext