2010

You don't know Jack - Il dottor morte

/ 20107.149 voti
You don't know Jack - Il dottor morte
You don't know Jack - Il dottor morte

Biopic sulla vita di Jack Kevorkian, noto come Dottor Morte, per aver aiutato a morire oltre cento pazienti allo stadio terminale di una malattia.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: You Don't Know Jack
Attori principali: Al PacinoDanny HustonSusan SarandonJohn GoodmanBrenda VaccaroEric Lange, James Urbaniak, Rutanya Alda, Delaney Williams, Danielle McKee, Adam Driver, Deirdre O'Connell, Todd Susman, Jennifer Mudge, Jeremy Bobb, Henny Russell, Henry Strozier, Sandra Seacat, Neil Brooks Cunningham, David Wilson Barnes, Cotter Smith, John Rue, Allen Lewis Rickman, Kris Eivers, Richard Council, Jason Babinsky, Teresa Yenque, Jaime Tirelli, John Henry Cox, Ana Reeder, Jonathan Teague Cook, Tom Kemp, Jordan Lage, Mason Pettit, Daryl Edwards, Meghan Rafferty, Deborah Hedwall, Rondi Reed, Adam Mucci, Bill Edwards, Kevin Cannon, Peter Conboy, John Farrer, Renee Fishman, Jacqueline Forton, Rennel Turner, Moe Hindi, Kevin Janaway, Joseph John Justin, Vivian Kalinov, Frosty Lawson, Addison LeMay, Bill Lumbert , Dwayne Roszkowski, Bill Walters
Regia: Barry Levinson
Sceneggiatura/Autore: Adam Mazer
Colonna sonora: Marcelo Zarvos, Chris Fogel, Bryan Carrigan
Fotografia: Eigil Bryld
Costumi: Rita Ryack
Produttore: Barry Levinson, Tom Fontana, Glenn Rigberg, Lydia Dean Pilcher, Scott Ferguson, Steve Lee Jones
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Biografico
Durata: 134 minuti

Dignità / 15 Luglio 2013 in You don't know Jack - Il dottor morte

Questo pretendeva Jack Kevorkian, un medico in pensione, verso quei malati che di fronte alla scenta di vivere in condizioni non umane preferivano scegliere di togliersi la vita piuttosto che sopravvivere come dei vegetali o con dolori lancinanti.
Sicuramente era la sua battaglia per poter scegliere lui stesso del suo destino.
L’eutanasia come l’aborto sono temi che anche oggi vengono sempre messi in discussione e occupano. soprattutto nelle religioni, dibattiti accesi e spesso controversi con tanta confusione, egoismo e soprattutto incoerenza (tanta… veramente tanta…).
Un bravissimo Al Pacino (e quando sbaglia questo… un grande…).
“Certo che credo. Il mio Dio è Johann Sebastian Bach. Ma almeno il mio Dio non è un personaggio inventato…” che dire… Un grande!!!
Ad maiora!

Leggi tutto

12 Agosto 2011 in You don't know Jack - Il dottor morte

Una storia controversa, spinosa, di cocente attualità (si veda il recente caso Englaro) che vede protagonista un medico in pensione, deciso a diventare il paladino dell’eutanasia in uno stato puritano come il Michigan. Tra questioni di etica e bioetica, stratagemmi tecnici usati per non incorrere in pesanti accuse (il suicidio assistito non è giuridicamente paragonabile all’omicidio) e testimonianze dirette, Barry Levinson (“Rain Man”, “Sleepers”) racconta la storia di un uomo che si è immolato per la sua causa, oscillando tra il concetto di pietas e la sacralità del giuramento di Ippocrate.
Sicuramente è una pellicola da dibattito, che solleverà più di qualche questione (molti dei malati terminali presi in considerazione sono fisicamente in grado di suicidarsi da sè, senza il bisogno di assistenza medica, anche se ciò che si vuol far passare è la legalità di un medico in quelle fasi decisive) e che andrebbe vista e conforntata con altre pellicole imperniate su temi simili (“Lo scafandro e la farfalla” e “Mare dentro”).
Ciò che determina la buona riuscita del film (è un film-tv) è la magistrale interpretazione di Pacino, che per questo ruolo ha ottenuto un Emmy e un Globe. Splendido come sempre, non perde lo smalto dei vecchi tempi e conferisce una dimensione molto personale al “dottor morte”.

Leggi tutto