Recensione su Yesterday

/ 20196.237 voti

Grande idea / 10 Novembre 2019 in Yesterday

“Un mondo senza i Beatles è un mondo infinitamente peggiore”, dice uno dei personaggi di Yesterday. Impossibile dargli torto – anche se il mondo in cui il protagonista si ritrova all’improvviso, in cui i Beatles non hanno mai scritto nessuna delle loro canzoni, è anche un mondo in cui John Lennon è ancora vivo (interpretato da Robert Carlyle, che non solo è somigliantissimo ma non compare nei crediti finali, lasciando per un secondo lo spettatore in preda a un sentimento vagamente arcano). L’equazione non è quindi così scontata; ma il difficile dilemma morale che ne seguirebbe non si pone nel film, visto che le canzoni dei Beatles vengono reintrodotte grazie a Jack Malik, cantante fino allora di nessuna fortuna, che le fa passare per sue.

“Grande idea”, l’ha definita un noto sceneggiatore italiano, e in effetti è così; purtroppo l’esecuzione non è del tutto all’altezza, con una storia d’amore dolciastra che distrae e impedisce di sviluppare a fondo lo spunto. Ma il film è comunque divertente – e le canzoni del quartetto danno sempre una gioia particolare.

Lily James è come al solito troppo stucchevole; più convincente Kate McKinnon nei panni di un’agente particolarmente cinica, mentre Joel Fry è molto efficace nei suoi interludi comici. Divertenti le scene in cui il protagonista scopre che non sono solo le canzoni dei Beatles a essere sparite dal suo nuovo universo.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext