?>Recensione | Yes Man | Senza titolo

Recensione su Yes Man

/ 20086.4670 voti

27 gennaio 2013

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

C’è Jim Carrey che fa le facce da Jim Carrey in un film che in fondo in fondo non mi è dispiaciuto. Se ridevo mi è piaciuto. A volte mi infastidisce Jimmy, ma ormai fa solo solido il suo mestiere. E poi non c’è una parolaccia per tutto il film, e c’è lo scherzetto birichino della vecchietta che stacca i pompini senza dentiera. E c’è anche la tipa che faceva la parte della sorella maggiore di qualcuno in Dawson’s Creek e che era troppo gnocca, quella con la faccia un po’ a banana (voglio dire, una descrizione migliore di così dove la trovate?).
Ah, e però non ho bisogno di un blockbuster di Hollywood per farmi notare che la mia, la nostra, la di tutti vita è grigia e fa schifo e la stiamo buttando via e vivitela e carpe diem.
Se avessi tutti quei soldi magari qualche cazzata la farei anch’io, ma questa gente dei film è fastidiosa, lavora tre minuti ed è ricca da far schifo. Oh. Citazioni, non di buon livello, di 300, di Transformer e di Saw (numero boh). E di un altro film più vecchio che non ho riconosciuto, mi incazzo come una iena quando non riconosco i film.

2 commenti

  1. janpy / 24 maggio 2014

    Il saw è il primo.
    Non ho capito di quale banana parli! Non ho riconosciuto nessuno di Dawson’s creek.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext