Recensione su New Mutants

/ 20205.644 voti

Giovani mutanti / 8 Luglio 2021 in New Mutants

Buon film sui Nuovi Mutanti, della Marvel (non ci sono scene post titoli).
Nel prologo, l’adolescente cheyenne Danielle (Blu Hunt) fugge insieme al padre da un tornado; il padre riesce a metterla in salvo ma non sopravvive.
Ritroviamo Danielle ammanettata in un letto d’ospedale; qui la dottoressa Cecilia Reyes (Alice Braga) le rivela che la struttura in cui si trova è un “rifugio” per insegnare ai giovani mutanti a controllare i propri poteri.
Interessante variazione sul tema dei mutanti; un film a metà tra X-Men e Glass (il film di Shyamalan in cui c’era una struttura simile). Qui meno azione e più approfondimento dei personaggi. Oltre a Danielle, con i suoi demoni interiori, troviamo:
Rahne (Maisie Williams) cattolica con il potere di trasformarsi in un cane e che ha avuto problemi (chiamiamoli così) con dei preti;
Illyana (Anya Taylor-Joy), col potere del teletrasporto e di una spada “incorporata” nel suo braccio, che ha subito abusi da piccola;
Samuel (Charlie Heaton) che può emanare una potente energia che però fatica a controllare e proprio il suo potere è costato la vita al padre e altri minatori;
infine Bobby (Henry Zaga) che può “incendiarsi” ma anche per lui il suo potere è costato la vita a una persona cara.
Unico difetto della pellicola è la corta durata; per il resto interessante e avvincente.

Lascia un commento