Recensione su X-Men 2

/ 20036.8515 voti

Avete presente quei pericolosi mutanti di cui parlano i telegiornali?! Io sono il più cattivo! / 29 Aprile 2013 in X-Men 2

Se nel capitolo precedentemente avevamo visto un Wolverine spadroneggiare all’interno della storia, ecco che in X-Men 2 diventa parte integrante di un gruppo di mutanti messi tutti (più o meno) allo stesso livello.
Eccezione per Ciclope che inutile era ed inutile resta.

Nuovamente la regia di Singer può contare su un cast di stelle ormai affermate all’interno del firmamento hollywoodiano che riescono a dare il loro ottimo contributo alla riuscita di un film ancora più avvincente e dinamico del precedente. In cui la trama, seppur semplicissima e lineare, viene arricchita da inciucci amorosi e dettagli interessanti, oltre che da una serie di effetti speciali di prim’ordine.

Insomma, bello e spettacolare anche questo X-Men 2, dove il problema del razzismo e della paura del diverso viene rimarcata ancora, non fuoriuscendo troppo dalla storia del comics originale firmato Marvel.

Uno dei rari casi in cui il sequel supera il film “numero uno”.

2 commenti

  1. Stefania / 29 Aprile 2013

    Anch’io preferisco di gran lunga il secondo! Per me, è il migliore di tutta la saga, finora, prequel e reboot compresi 😉

  2. Noloter / 29 Aprile 2013

    D’accordissimo con @Stefania
    Aridatece Singer! XD

Lascia un commento

jfb_p_buttontext