Recensione su Woodstock: tre giorni di pace, amore, e musica

/ 19707.948 voti

Woodstock, ovvero: il momento più alto della controcultura hippy / 18 Febbraio 2017 in Woodstock: tre giorni di pace, amore, e musica

Gli anni Sessanta, sono gli anni di John Fitzgerald Kennedy e del Vietnam, gli anni dei diritti civili e dello sbarco sulla Luna.
Sono anni di grandi cambiamenti sociali, accompagnati da una musica che vede lo sviluppo del pop e del rock, generi consacrati – proprio in quel decennio – da alcuni dei più grandi e famosi concerti del Novecento.
Se il Monterey Pop Festival del 1967 vide lo sboccio della controcultura hippy e l’avvio della Summer of Love, sono invece due concerti del 1969 a decretare, rispettivamente, il momento più alto dell’una e la morte dell’altra.
continua qui

Lascia un commento

jfb_p_buttontext