?>Recensione | Sotto assedio - White House Down | Il voto...

Recensione su Sotto assedio - White House Down

/ 20135.781 voti

Il voto sarebbe un 6.5 / 8 luglio 2014 in Sotto assedio - White House Down

Inevitabile il paragone con Attacco al potere (Olympus has fallen) che tratta lo stesso argomento e uscito praticamente nello stesso periodo.
Anche questa è ovviamente un’americanata, Roland Emmerich ci ha abituato coi suoi film catastrofici ma ha il pregio di non prendersi troppo sul serio. Ci sono ogni tanto battute per allentare la tensione; prima parte un pò più lenta con la presentazione dei personaggi. John Cale (Channing Tatum) è un poliziotto di Washington, genitore divorziato che deve cercare di farsi perdonare dalla figlia il fatto di aver perso il suo spettacolo scolastico. Dato che la figlia è fanatica della Casa Bianca e del suo attuale Presidente James Sawyer (Jamie Foxx), John cerca di farsi assumere nei Servizi segreti (per proteggere il Presidente) e di fare un tour della Casa Bianca alla figlia.
Ovviamente dei terroristi si infiltrano nella Casa Bianca proprio in quel momento.
Buon film d’azione con anche alcuni momenti divertenti, forse un pò troppo lento nella prima parte ma resta comunque godibile e interessante.
Nel resto del cast da sottolineare Maggie Gyllenhaal (un’agente dei Servizi Segreti, ex compagna di università di John), James Woods (il capo dei servizi segreti prossimo alla pensione), Richard Jenkins (lo speaker della Camera) e Rachelle Lefevre (vista in Under The Dome, è la ex moglie di John).

Lascia un commento

jfb_p_buttontext