?>Recensione | Whiplash | Father mood

Recensione su Whiplash

/ 20147.7501 voti

Father mood / 30 aprile 2015 in Whiplash

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Se sei cresciuto senza mamma, perché quella che ti ha messo al mondo ha abbandonato te e tuo padre, per inseguire non si sa bene cosa, crescerai sbilenco, con una specie di scoliosi che ti farà inciampare e cadere in relazioni improbabili. Se tuo padre, per il quale tu sei rimasto il baricentro della sua vita, è stato costretto a sommare entrambe le figure di accudimento e per sua bontà e dolcezza è stato costretto a farti più da madre che da padre, tu sentirai sempre dentro di te una parte mancante. Però la vita, che è sempre incommensurabilmente generosa, prima o poi ti offrirà l’incontro decisivo. Ma non sarà un tenero amore con una dolcissima coetanea, che tu abbandonerai (per non provare di nuovo l’immenso dolore dell’abbandono?!?), bensì con un prof sadico che ha un fine e vede qualcosa in te. Vede in te quello che a lui è mancato per diventare un pezzo di storia del Jazz. Ma la tua debolezza congenita potrebbe impedirti di raggiungere lo stesso traguardo che il prof persegue almeno per uno dei suoi allievi. Da quello scontro fatale chi uscirà vincente? Cosa avrà dato alla fine il prof nevrotico e amorale a quel ragazzo mal cresciuto con un pezzo mancante?

Lascia un commento

jfb_p_buttontext