Recensione su War Horse

/ 20116.7208 voti

16 Dicembre 2012

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

In tanti hanno provato a convincermi a non andare a vedere il film di Spielberg su di un cavallo. Io me ne son fregato e poi, dico io, ma è un film su di un cavallo, che cosa ca**o vi aspettate?
Infatti è esattamente come ce lo si aspetta, allora c’è questo cavallo. Il cavallo è un figo, ed è comprato da una famiglia di poveracci del Devon. Il giovane Albert lo lovva un casino, lo addestra e lo chiama Joey. Poi viene venduto a un capitano della cavalleria, proprio quando scoppia la prima guerra mondiale. Qui la scena più stupida di tutte (anche se ho paura che possa essere andata delle volte così), ovvero gli inglesi che attaccano i tedeschi con la cavalleria, spada sguainata. Quelli figurati, sbandano un po’ all’inizio e poi li radono al suolo coi mitra. Ma non ci voleva un genio eh, attaccare coi cavalli, roba da guerre puniche -.- Comunque, questo dannato cavallo, che è un figo ed è pure simpatico e generoso, passa di mano in mano a un sacco di gente, tutti che gli vogliono bene. Intanto Albert si è arruolato per ritrovarlo, la guerra è finalmente diventata una divertente guerra di trincea tra i topi e il fango e sto cavallo corre di qua e di là nella no man’s land, tra le due trincee nemiche. E rimane vivo. Tanto che un inglese e un tedesco si fanno avanti per andare in mezzo e liberarlo dal filo spinato, giocandoselo poi a testa o croce. Per dire, un cavallo che unisce, è la scena clou. Super-blame per un paio di cose, tipo i tedeschi che parlano non in tedesco ma uguale agli inglesi, però con accento tedesco, e poi il fatto che muoiono in migliaia e non si vede sangue mai. Ma è un film per famiglie, è un film su di un cavallo! Insomma, bisogna collocare ogni cosa nel suo contesto, e se Spielberg voleva fare un film su di un cavallo ne ha fatto un buon film su di un cavallo. Poi di certo resta tra i più brutti che ha fatto, ma nel genere “film sui cavalli” spacca. Oh.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext