Recensione su Voice from the Stone

/ 20175.312 voti

Horror gotico troppo manieristico / 12 Gennaio 2019 in Voice from the Stone

Film che ricorda per atmosfere tre romanzi: “Il mistero della casa degli Usher”di Edgar Allan Poe, “Giro di vite” di Henry James e “Rebecca la prima moglie” di Daphne du Maurier.
Peccato perché questo horror gotico non riesce fin da subito a creare un’atmosfera di mistero degna di tali film, è troppo lento nello svolgimento della trama, troppo manieristico soprattutto nella parte centrale. Il finale è un po’ meglio ma niente di eccezionale, la regia è anonima.
Peccato perché viste le premesse poteva venir fuori un ottimo horror. Sono curiosa ora di leggere il romanzo di Silvio Raffo.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext