Recensione su Vivarium

/ 20197.612 voti

Cool!!! / 2 Aprile 2020 in Vivarium

Il nome non promette niente di buono ma vi garantisco che il film mi ha quasi entusiasmato. Tom e Gemma (Jesse Eisenberg e Imogen Poots) cercano casa. Un giorno entrano in un’agenzia e conoscono Martin, un inquietante agente immobiliare che li porta a Yonder, misterioso quartiere suburbano che pare dipinto da Magritte. Dopo aver visitato la “casa perfetta”, e aver perso le tracce del surreale Martin, i due scoprono che Yonder è un labirinto in cui ogni strada li riporta al punto di partenza. E qui mi fermo, sì, esattamente dove inizia il delirio. Qualcuno l’ha definito un thriller ad alta tensione, qualcun altro “a socio-political sci-fi and surrealist horror” (e si è bevuto il cervello), per me è semplicemente roba buona, di impronta seventies e ad alto impatto emotivo. Funziona! I più “musoni” potranno ricavarci una metafora sociale mica da ridere, i semplicioni, invece, si godranno uno spettacolo angosciante al punto giusto, senza farsi tante domande. Must see garantito. Potete tranquillamente scommetterci un dito del/della vostra/o partner.

1 commento

  1. Stefania / 5 Aprile 2020

    Non conoscevo questo film e mi hai incuriosito! Grazie per lo spunto 🙂

Lascia un commento

jfb_p_buttontext