Viola di mare

/ 20096.682 voti
Viola di mare

Sicilia, seconda metà del XIX secolo. Angela è omosessuale e, per sopravvivere allo scandalo, dopo essere stata rinchiusa in una grotta dal padre-padrone, accetta la proposta della madre e si finge uomo. La donna convince il curato a cambiarle anche nome all'anagrafe. Così, Angela diventa Angelo.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Viola di Mare
Attori principali: Valeria SolarinoValeria SolarinoIsabella RagoneseIsabella RagoneseMaria Grazia CucinottaMaria Grazia CucinottamaschioEster CucinottiEnnio FantastichiniEnnio FantastichiniCorrado Fortuna, Marco Foschi, Lucrezia Lante della Rovere, Gionata Maiorca
Regia: maschioDonatella Maiorca
Sceneggiatura/Autore: Donatella Maiorca, Giacomo Pilati, Pina Mandolfo, Mario Cristiani, Donatella Diamanti
Colonna sonora: Gianna Nannini
Produzione: Italia
Genere: Drammatico, Storia, Romantico
Durata: 105 minuti

Dove vedere in streaming Viola di mare

14 Marzo 2014 in Viola di mare

Non sono una fan accanita del cinema italiano, lo ammetto, però questo film mi è piaciuto molto.
Probabilmente per le tematiche o forse perché non mi aspettavo che la Solarino fosse così brava. Comunque pur non amando i film “tristi”, questo l’ho apprezzato tanto.

18 Ottobre 2012 in Viola di mare

Io ho un debole per il cinema italiano, consiglio vivamente questo film; particolare la storia, ottimo il cast ( valeria solarino e isabella ragonese strepitose), discrete anche le musiche.

La Solarino sa recitare! / 2 Giugno 2012 in Viola di mare

Non ci posso credere! E’ pure brava, cioè non ci si crede. Brava ancora di più nel ruolo dell’uomo, ha espressività!
Il film e’ girato maluccio, montato maluccio e in genere i film che grondano pessimismo e tragedia non li sopporto. Quindi non mi aspettavo certo un film centrato tutto sul ruolo della donna, sui ruoli sociali, in cui mai un dubbio sfiora le protagoniste sul loro orientamento sessuale. Religione, classi sociali, costruzione del nuovo stato italiano, c’è un po’ di tutto. Temi a pioggia, maternità cercata in maniera alternativa, disagio sociale, identità di genere, meritava una migliore confezione

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.