1939

Via col vento

/ 19398.2420 voti
Via col vento
Via col vento

Dal romanzo di Margareth Mitchell. Sullo sfondo della Guerra di Secessione, vive Rossella O'Hara, intraprendente e spregiudicata bellezza del Sud che non si piega né al conflitto, né alla fame, né alla povertà, alla continua ricerca della soddisfazione personale e dell'amore del mite Ashley.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Gone with the Wind
Attori principali: Vivien Leigh, Clark Gable, Olivia de Havilland, Leslie Howard, Hattie McDaniel, Thomas Mitchell, Barbara O'Neil, Evelyn Keyes, Ann Rutherford, George Reeves, Fred Crane, Oscar Polk, Butterfly McQueen, Victor Jory, Everett Brown, Howard C. Hickman, Alicia Rhett, Rand Brooks, Carroll Nye, Laura Hope Crews, Eddie 'Rochester' Anderson, Harry Davenport, Leona Roberts, Jane Darwell, Ona Munson, Paul Hurst, Isabel Jewell, Cammie King, Eric Linden, J. M. Kerrigan
Regia: Victor Fleming
Sceneggiatura/Autore: Sidney Howard, Oliver H.P. Garrett, Ben Hecht, Jo Swerling, John Van Druten
Colonna sonora: Max Steiner, Joseph Nussbaum, Louis Forbes, Earl B. Mounce
Fotografia: Ernest Haller, Lee Garmes
Costumi: Walter Plunkett, Elmer Ellsworth, Eugene Joseff
Produttore: David O. Selznick
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Guerra, Romantico
Durata: 238 minuti

Riflessioni su Via col vento / 8 Gennaio 2016 in Via col vento

Sarebbe bello se mia nonna non lo guardasse tutti i giorni. Consigliato solo a chi mastica già qualcosa di cinema, è estremamente moderno per il '39 ma non abbastanza per soddisfare chi invece è abituato alle odierne produzioni. Mentre se volete andare oltre la deludente contemporaneità allora iniziate pure da questo. Un pezzo di storia imperdibile per... continua a leggere » ogni persona che si definisce cinefile

Il problema Ashley Wilkes / 4 Aprile 2015 in Via col vento

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

"La morale di questa storia è che quando volete bene a qualcuno non basta che quel qualcuno si lasci volere bene da voi e che per una forma di gentilezza o affetto indotto vi sbologni una lectio magistralis sull’ineluttabilità della vita e la dolcezza dei sogni ogni volta che lo incontrate. La pena, anche se siete toste, passate attraverso le più varie... continua a leggere » guerre e carestie, è di restare voi, una zappa e il chiaro sentore di aver fatto una serie di stronzate inenarrabili nel corso degli ultimi tempi. Con l’aggravante che persino il caro Rhett, ora che avete capito tutto, se ne infischia. "

Raffaella Ferrè

25 Maggio 2014 in Via col vento

Che dire? E' il mio film preferito in assoluto. E' IL film, non semplicemente "un" film. L'ho visto tante di quelle volte che potrei recitarne dei pezzi a memoria (e con passione anche! Ahah) e non mi stufo mai di riguardarlo. Non posso neanche pensare di poter rendere giustizia a questo film con le mie parole. C'è tutto: amore, balli, feste, guerra,... continua a leggere » povertà, coraggio, gelosia, morte, egoismo, avidità, fasto, perseveranza..amore per la terra. Il linguaggio, la cortesia ma anche l'ipocrisia, la musica, i colori, i meravigliosi abiti, gli attori straordinari...tutto rende questo film magico e senza tempo. Giusto quest'anno compie 75 anni, e pare che se li porti egregiamente.
(Consiglio anche la lettura del libro, che oltre a rivelare parti della storia inevitabilmente mancanti nella pellicola, permette di comprendere meglio quel personaggio affascinante, irritante, complesso, pieno di sfumature, che è Rossella O'Hara)

30 Dicembre 2013 in Via col vento

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Come si può fare una recensione su un film che ha avuto tanta risonanza a livello mondiale?
Questo non sarebbe il mio blog se non parlassi di uno dei film più belli che abbia mai visto. C'è chi mi chiede perché guardo un film che non ha un lieto fine ma resto del parere che non è l'happy ending che decreta la bellezza di un film.

Via col vento è... continua a leggere » un film tratto dall'omonimo romanzo di Margaret Mitchell, vincitore del premio Pulitzer nel 1937, che narra le vicende e la maturazione di una giovane del sud, Rossella O'Hara. La storia, che si svolge durante gli anni della guerra di secessione, infatti, comincia dalla vita di una giovane Rossella, figlia di un coltivatore di cotone del sud, corteggiata da tutti i ragazzi benestanti della zona.
Continua su: http://loren-ilmondodilory.blogspot.it/2013/12/via-col-vento.html

Capolavoro. / 8 Aprile 2013 in Via col vento

A dire la verità, pensavo che non mi sarebbe piaciuto, un pò perchè avevo sentito della durata e pensavo di stancarmi prima, un pò perchè di solito i vecchi film non mi fanno impazzire. Be, mi sono ricreduta, è un film bellissimo. Bellissima storia, che intriga subito, bravissimi attori e poi c'è lei, Rossella. La amo, è stupenda e nonostante... continua a leggere » all'apparenza, possa sembrare solamente una ragazzetta snob, è piena di coraggio e ce la mette tutta per andare avanti! Mi è piaciuta subito. Lo consiglio davvero, deve essere visto almeno una volta nella vita.