?>Recensione | Vergine giurata | Un film autoriale …...

Recensione su Vergine giurata

/ 20156.016 voti

Un film autoriale … ovvero una palla mostruosa / 14 luglio 2015 in Vergine giurata

Il bravo presentatore alla fine della proiezione di questo film invita i produttori ad una breve chiacchierata specificando che questo film autoriale è di un certo livello, poi tocca ai due produttori , la signora sciorina brevemente e modestamente tutti i premi che stanno mietendo in giro per il mondo. Poi parla il signore come se parlasse di un film candidato a tutti gli oscar disponibili, e ringraziando il tantissimo pubblico presente, 600 persone, dice lui, inizia un monologo tragico con piglio sicuro che non prevede interruzioni di sorta prima di una mezz’ora. Purtroppo il signore ignora, o vuole ignorare, il coefficiente correttivo usato dalla questura quando conteggia le presenze nelle dimostrazioni di piazza, e anche la non trascurabile circostanza che dopo questo film sarebbe stato proiettato il film di Moretti La Madre, e quindi il 99,99 % delle persone presenti sono lì per Moretti, non certo per lui. Forse io solo ero lì per vedere questo film, ma mi alzo e vado via, tanto questo produttore mi irrita con la sua prosopopea che rischia di protrarsi per un tempo indefinito. Il film di Moretti l’avevo già visto e mi era piaciuto, se non dovessi sciropparmi la filippica di questo produttore l’avrei anche rivisto con piacere, ma il gioco non vale la candela. In definitiva questo film potrà interessare gli albanesi o qualche ricercatore etno-antropologo specializzato nelle usanze post-tribali dei gruppi etnici delle montagne dell’Albania.
Una noia mortale! Del resto è un film autoriale … pofferbacco!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext