1983

Una poltrona per due

/ 19836.7391 voti
Una poltrona per due
Una poltrona per due

Due avari e viziati finanzieri di Philadelphia scommettono un dollaro su una specie di, a detta loro, esperimento scientifico: decidono di sostituire un loro dipendente, un brillante broker bianco, con uno spiantato di colore che si arrangia con piccole truffe. L'uno sostiene che sia il talento a permettere ad un uomo di riuscire nella vita; l'altro afferma che sia l'ambiente in cui vive a determinarne i successi.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Trading Places
Attori principali: Eddie Murphy, Dan Aykroyd, Jamie Lee Curtis, Ralph Bellamy, Don Ameche, Denholm Elliott, Paul Gleason, Kristin Holby, James Belushi, Frank Oz, Robert Earl Jones, Richard Hunt, Ralph Clanton, Bryan Clark, Giancarlo Esposito, Kelly Curtis
Regia: John Landis
Sceneggiatura/Autore: Timothy Harris, Herschel Weingrod
Colonna sonora: Wolfgang Amadeus Mozart, Elmer Bernstein
Fotografia: Robert Paynter
Costumi: Deborah Nadoolman
Produttore: George Folsey Jr., Aaron Russo, Irwin Russo, Sam Williams
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Commedia
Durata: 116 minuti

Il cult per eccellenza delle feste / 13 Ottobre 2018 in Una poltrona per due

Un vero e proprio cult di Natale. Alla vigilia, non si può non vedere questo film. Veramente mitico!!

Il cult natalizio / 26 Dicembre 2016 in Una poltrona per due

Il quarto film cult consecutivo del re dei cult John Landis (dopo Animal House, The Blues Brothers e Un lupo mannaro americano a Londra - il quinto se si conta anche il meno noto The Kentucky Fried Movie) ha un'ambientazione natalizia che lo renderà un classico della vigilia, trasmesso e ritrasmesso ormai da decenni.
Memorabili il Babbo Natale ubriaco di... continua a leggere » Dan Aykroyd, la risata contagiosa di Eddie Murphy - al suo secondo film da protagonista - e l'irresistibile sequenza del treno.
Una Jamie Lee Curtis in versione sexy, che mette in mostra un corpo perfetto, completa il quadro di un film natalizio decisamente anomalo ma che si lascia guardare sempre volentieri.

10 Febbraio 2015 in Una poltrona per due

ormai questo film viene trasmesso ogni anno la vigilia di natale ed io ogni anno me lo guardo molto volentieri sin da piccola. Non è il classico film sul natale strappa lacrime, ma nel suo piccolo è molto carino, insomma ti intrattiene, facendoti passare una bella serata accompagnata da qualche piacevole risata

24 Dicembre 2011 in Una poltrona per due

Finalmente, per la prima volta in vita mia, ho visto uno dei "classici" natalizi della tv commerciale!
Devo dire che il film mi ha divertita, la mano di Landis si sente ed è gradevolissima.
La scena dell'arrivo dei personaggi mascherati nello scompartimento del treno è forse quella che mi ha divertito di più, con Aykroyd davvero buffo truccato da... continua a leggere » giamaicano.
Grande Eddie Murphy: 48 ore, Beverly Hills Cop e questo sono, a mio parere, i suoi titoli più riusciti. E credo che il lavoro di doppiaggio di Accolla sulla sua voce sia sempre stato complice, qui in Italia, del suo successo.
Jamie Lee Curtis ha un viso simpaticissimo, è sempre stata perfetta per questi ruoli dinamici, da Un pesce di nome Wanda a True Lies.
James Belushi compare quasi per caso travestito da scimmione.