?>Recensione | Una notte da leoni | Senza titolo

Recensione su Una notte da leoni

/ 20097.1909 voti

12 maggio 2011

A chi è capitato di prendere una bella sbornia e al mattino avere solo vaghi ricordi della sera precedente? Beh è quello che succede in questo film, peccato che la festa riguardava l’addio al celibato di un amico e che al risveglio non lo si trovi più. Si deve quindi cercare di ricostruire gli eventi della sera prima x potere ritrovare lo sposo in tempo per il matrimonio. Se poi in bagno trovi una tigre, la stanza d’albergo è devastata e in più trovi anche un neonato davanti alla porta forse si intuisce che la serata è un pò degenerata.
Divertente commedia con momenti molto spassosi e con interpreti poco conosciuti. Nei panni dello sposo c’è Justin Bartha già visto nel Mistero dei Templari e nel seguito, in quelli di Phil (“il bello”) Bradley Cooper emergente visto in “La verità è che non gli piaci abbastanza”); in una parte gustosa c’è anche Heather Graham. Comparsata di Mike Tyson in un ruolo non proprio secondario.
Ma la sorpresa è il divertente Zach Galifianakis già vista in Notte brava a Las Vegas (che poteva essere il titolo di questo film).
Infine il detto che ben si adatta al film: alla sera leoni al mattino co….ni

Lascia un commento

jfb_p_buttontext