Recensione su Una notte al museo

/ 20066.3750 voti

La tradizionale, innocente commedia americana / 25 Maggio 2013 in Una notte al museo

Spassoso tutto sommato, senza troppe pretese, trovate comiche azzeccate e il grande Robin William che dona quel carisma al film un po’ sognante, un po’ sognato. C’era da sbizzarrirsi a scrivere la sceneggiatura di un film del genere e devo dire che un suo perchè ce l’ha. Poi ovviamente diventa la solita commedia con i cattivoni che si vedranno sventare i piani dal lavoro di gruppo dei protagonisti, ma ciò non disturba eccessivamente se non si hanno pretese, e quasi ci tornano alla mente bei film come Jumanji, Evolution, Ghostbuster e quant’altro. Innocente.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext