2012

Una famiglia perfetta

/ 20126.596 voti
Una famiglia perfetta
Una famiglia perfetta

Leone è un misantropo. In occasione del Natale, ingaggia una compagnia di attori, affinché interpretino il ruolo della famiglia che non ha mai avuto.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Una famiglia perfetta
Attori principali: Sergio CastellittoMarco GialliniClaudia GeriniCarolina CrescentiniIlaria OcchiniFrancesca Neri, Eugenia Costantini, Eugenio Franceschini, Maurizio Mattioli, Giacomo Nasta, Lorenzo Zurzolo, Paolo Calabresi, Sergio Fiorentini, Francesco Tabarrini, Margherita Cornali, Romuald Klos
Regia: Paolo Genovese
Sceneggiatura/Autore: Paolo Genovese, Marco Alessi, Fernando León de Aranoa
Colonna sonora: Emanuele Bossi
Fotografia: Fabrizio Lucci
Genere: Commedia
Genere:
Durata: 120 minuti

2 Settembre 2014 in Una famiglia perfetta

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Il Natale a Todi non sembra Natale affatto, ma in questa villa tintinna aria di festa e natalizie melodie. Una famiglia modello si riunisce ma basta l’entrata in scena di quella cagna maledetta di Castellitto per svelare. Che tutto è finzione, che lui, Leone, è una specie di weirdo che ha affittato una compagnia sfigata di attori per mettere in scena uno tra i riconosciuti universalmente momenti (ma come scrivo?) di convivialità familiare, il giorno di Natale, annessi e connessi inclusi. Da una parte il gruppo di attori, con le sue storie intestine e stanche e collaudate, dall’altra lui e la sua solitudine, in cerca di spiegazioni. Basta è finito, lo svolgimento te lo puoi immaginare e non è affatto una pessima idea (difatti è una sorta di remake di un precedente film spagnolo), vita e metavita e teatro e metaqualsiasi cosa. Il palcoscenico, il vero e il falso, la conclusione con un riequilibrio delle vite di tutti un po’ buonista ma non fastidioso troppo. C’è un colpetto di scena finale, modesto ma in fondo garbato. Low profile. Svariate piccole gag azzeccate (il Professionista!), c’è tanto Boris, la Neri e la Gerini, la cagna maledetta vera, una gnocca nuda, dicono buciodeculo e ad un certo punto passa Biascica.
E un tizio dall’aria strampalata che sta sempre dietro e l’appoggia.
Ma no -.- non l’appoggia.
Il metodo stanislavskij? Ma sticaaazzi

Leggi tutto

Buon film / 10 Luglio 2014 in Una famiglia perfetta

Senza pretese, ma alla fine il film è ben confezionato sia come trama, no banale, sia come specchio della società attuale ..dove non tutto quello che si vede è tale .. ottima metafora sulla famiglia

Una commedia agrodolce / 19 Dicembre 2013 in Una famiglia perfetta

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Un riccone senza amici, né famiglia decide di passare il Natale con una “famiglia” composta da un cast di attori: ognuno ha la sua parte da recitare scritta in un vero e proprio copione.
Ho trovato la prima parte del film interessante, viene spontaneo pensare a un parallelo tra la situazione costruita del film e quello che accade nella vita reale trovando delle analogie nelle dinamiche interpersonali che si generano.
Purtroppo il film dura mezz’ora di troppo (due ore) perdendo a mio parere di interesse, sfilacciandosi in inutili episodi.
Il cast non convince in tutti i suoi elementi.
Voto 6 (7 alla prima parte, 5 alla seconda).

Leggi tutto

ORIGINALE E CURIOSO, 7+ / 3 Giugno 2013 in Una famiglia perfetta

Una regia notevole su una sceneggiatura originale, un discreto cast anche se con qualche piccola pecca (suvvia, sono Italiani! ahahah!). Un gioco di ruoli “nei ruoli” che colpisce e funziona: Castellitto da il meglio come al solito, riesce a essere fastidioso e sprezzante, la Occhini è fantastica e Francesca Neri (ahimè!) si perde proprio nel mezzo, anche se il suo personaggio è divertente… Da vedere, un made-in-italy che merita uno sguardo! 7+

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.