Recensione su Un maledetto imbroglio

/ 19597.442 voti

Assassinio all’italiana / 26 Giugno 2016 in Un maledetto imbroglio

Pietro Germi, oltre a dirigere il film, interpreta, come di consueto, la parte del protagonista. Curioso è che, nella sua filmografia di attore, abbia più volte ricoperto il ruolo di ispettore, una parte che gli è sempre stata a pennello. E’ una pellicola sui generis per due aspetti: la trama ingegnosa e i tratti sarcastici consueti del regista. Come ogni film di Germi, ci sono parecchie critiche sulla società arretrata italiana, in questo caso va menzionato il matrimonio e la convivenza. Non è per niente lontano al genere di Gadda, il suo “Quel pasticcio …” fa, infatti, da filo conduttore della trama.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext