Recensione su Cavalcarono insieme

/ 19617.310 voti

Western liberatorio / 4 novembre 2014 in Cavalcarono insieme

Il western di Ford che forse più di tutti gli altri si affranca dalla fastidiosa zanzara dell’ occidentalismo bianco. Sarà anche meno avventuroso, manca di pathos, ma di certo è il più coraggioso e per certi versi liberatorio; in un paio di memorabili sequenze ravvicinate, Ford riesce a “guastare il valzer” dell’etichetta, “distruggere il carillon” della retorica, giungendo fino a “impiccare” la logica buonista hollywoodiana.
Un gran bel duetto tra James Stewart, sceriffo lazzarone e decisamente antieroico, e un Richard Widmark certo meno cinico ma senza l’esigenza di eccedere nell’opposto, capitano un po’ goffo e compagnone. Si instaura tra i due un rapporto “quasi amichevole”, fuori dai soliti schemi, ben fotografato in singolari digressioni come la famosa chiaccherata sulla riva del fiume.
Tra gli ultimi lavori di Ford è quello che ho trovato più originale ed efficace, anche più dell’ arcinoto “L’uomo che uccise Liberty Valance”. Realistico, perfino nonostante il ridicolo personaggio afro-comanche assegnato a Woody Strode.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext