?>Recensione | Trust | fidarsi è bene, non fidarsi è meglio!!!

Recensione su Trust

/ 20116.473 voti

fidarsi è bene, non fidarsi è meglio!!! / 12 gennaio 2013 in Trust

Questo film ti chiude lo stomaco, l’ho visto solo una volta e non lo vedrò mai più, ci ho sofferto troppo.
Viene raccontata una storia di pedofilia, con protagonista una ragazza di 14 anni che s’innamora in chat di un ragazzo di 20 anni, in realtà un uomo molto più grande di lei che è capace di adescare le ragazzine in chat, attraverso frasi confortevoli e con l’aiuto massiccio della parola, fidati (dal nome del titolo) riesce ad incontrarle e di abusarne sessualmente, facendo credere che ciò che prova per per loro sia vero amore.
La storia vista dai genitori è davvero pesante: un padre e una madre molto premurosi, protettivi e pieni d’amore per la figlia, vederla cambiare in peggio da un giorno al altro li spaventa, e iniziano a sospettare qualcosa di terribile!!
La purezza della ragazza, infatti, è stata violata da un uomo molto più grande di lei!!
Si crea una situazione molto strana: la protagonista non se sente sfruttata ma amata ma allo stesso tempo non capisce il motivo del suo dolore interiore, per i genitori è difficile affrontare questa realtà e vogliono vendetta ma per il padre, soprattutto, è difficile leggere le conversazioni e immaginarsi il perchè di questa situazione, tanto che inizia ad odiarla e a rifiutarla.
Un film realistico e non banale, che racconta una situazione molto più vicina di quanto pensiamo.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext