Recensione su Tropic Thunder

/ 20085.8343 voti

Irriverenza e fuochi d’artificio / 4 Febbraio 2016 in Tropic Thunder

A fare un film demenziale ci vuole poco, a fare un film demenziale che fa ridere ci vuole qualcosina in più; per fare un film così, un action comedy che fa ridere e si prende gioco dello star-system, una bizzarra e originale meta-parodia del genere guerresco con i suoi patetici eroi e i suoi luoghi comuni, ci voleva anche un ottimo regista. Alla faccia di ogni intellettualismo da settima arte, Ben Stiller lo è eccome; è un gran bravo regista, che ha saputo rendere alla grande un cast stellare (il flop era dietro la porta), ha giocato intelligentemente con ogni tipo di spettatore esagerando con ottimi effetti speciali e giochi d’artificio (così c’è chi sgrana gli occhi e chi può scatenare il suo sorrisetto ironico, e sono contenti tutti). E ha pure maneggiato con irresistibile irriverenza ogni materia tabù, dalla razza al sesso, dal mentecattismo hollywoodiano a feroci bambini armati fino ai denti, strappando sempre un sorriso. Bravi tutti, per me resta indimenticabile la performance di Jack Black schizzato eroinomane in crisi d’astinenza.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext