1998

Train de vie - Un treno per vivere

/ 19987.9280 voti
Train de vie - Un treno per vivere
Train de vie - Un treno per vivere

1941, Europa dell'Est. Un paesino abitato perlopiù da ebrei sta per essere invaso dai nazisti. La popolazione progetta un piano di fuga: procurarsi un treno, camuffarsi da soldati tedeschi e deportati ebrei e superare le linee nemiche, fingendo di dirigersi verso un campo di concentramento.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Train de vie
Attori principali: Lionel Abelanski, Rufus, Clément Harari, Agathe de La Fontaine, Michel Muller, Johan Leysen, Bruno Abraham-Kremer, Gad Elmaleh, Marie-José Nat
Regia: Radu Mihaileanu
Sceneggiatura/Autore: Radu Mihaileanu
Colonna sonora: Goran Bregović
Fotografia: Giorgos Arvanitis, Laurent Dailland
Produzione: Belgio, Germania, Francia, Israele, Olanda, Romania
Genere: Drammatico, Commedia, Storia
Durata: 103 minuti

17 settembre 2013 in Train de vie - Un treno per vivere

Uscito nello stesso anno de “La vita è bella” è stato spesso accostato al film di Benigni. L’unica cosa che i due film hanno in comune è il cercare di sdrammatizzare la persecuzione degli ebrei durante il nazismo. Il film è molto carino con situazioni simpatiche; l’inizio è ambientato nel villaggio ebreo con la preparazione della “grande... continua a leggere »

Un altro capolavoro, purtroppo poco conosciuto o ignorato. / 20 ottobre 2012 in Train de vie - Un treno per vivere

Questo non è il solito film sulla Shoah; questo è molto ironico, brillante e a tratti inverosimile, ma è questo il bello. L'olocausto trattato come se fosse una commedia. Il film infatti si colloca a metà tra un drammatico e una commedia, per tutto il film si sorride (a volte si ride proprio!), fino agli ultimi fotogrammi, che ci rivelano la natura... continua a leggere »

30 agosto 2012 in Train de vie - Un treno per vivere

Come affrontare il tema della Schoah in modo delicato, divertente (ma non irrispettoso), paradossale e poetico insieme. Un bel film. Comprensibilmente spiazzante il finale.

6 agosto 2012 in Train de vie - Un treno per vivere

Mihaileanu fa centro per la terza volta! E, anzi, questo è forse il suo film più bello, perchè così splendidamente omogeneo nelle diverse parti, ironico e triste al contempo, accompagnato da una bella colonna sonora (di Goran Bregovic) e ben doppiato in Italiano (dialoghi di Moni Ovadia), così da non perdere il senso più profondo dell'ironia con cui... continua a leggere »

Groppo in gola… / 21 dicembre 2011 in Train de vie - Un treno per vivere

Mai in vita mia mi era capitato di andare a vedere un film al cinema e appena finisce la sala applaudire... Perfetto. Divertente, ironico e drammatico per il genere di argomento trattato. Offuscato da "La vita è bella" di Benigni (bel film, per carità) ma avrebbe sicuramente avuto più successo se fosse stato anche pubblicizzato allo stesso modo. Da... continua a leggere »

CONDIVIDI SU FACEBOOK I TUOI VOTI E LE TUE RECENSIONI DI NIENTEPOPCORN.IT

Puoi condividere sul tuo profilo di Facebook voti e le recensioni che scrivi su nientepopcorn.it.
E' necessario fornire il consenso alla pubblicazione in tuo nome all'applicazione di Facebook "NientePopcorn.it";

dopodichè ogni volta che voti, aggiungi un film al tuo profilo o scrivi una recensione ricorda di cliccare prima "PUBBLICA SU FACEBOOK" (che diventerà di colore blu).

Di seguito riportiamo alcuni esempi di pubblicazione:

screenshot

fbscreenshot02