Il fascino indiscreto dell'amore

/ 20146.355 voti
Il fascino indiscreto dell'amore

Da un romanzo di Amélie Nothomb. Una giovane studentessa belga si trasferisce in Giappone e si innamora di un coetaneo locale che studia il francese.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Tokyo Fiancée
Attori principali: Pauline ÉtiennePauline ÉtiennemaschioTaichi InoueJulie Le BretonJulie Le BretonAlice de LencquesaingAlice de LencquesaingRegia: Stefan LiberskiStefan Liberski
Produzione: Belgio, Canada, Francia
Genere: Romantico
Durata: 100 minuti

Dove vedere in streaming Il fascino indiscreto dell'amore

Il fascino discreto della sopravvalutazione / 8 Febbraio 2016 in Il fascino indiscreto dell'amore

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Onestamente dalle recensioni che avevo letto mi sarei aspettata di più.
Premettendo che non ho letto il libro, il film è…scialbo.
Una ragazza in cerca di identità che si identifica nella nazione in cui è nata (il Giappone) pur non avendone la cittadinanza.
E allora che bello il giappone, che belle le strade giapponesi, che bella la montagna giapponese, che bello il filo d’erba che esce dal marciapiede di una viuzza giapponese..
Tutto bello, bellissimo perchè vive in Giappone ed è giapponese.
Salvo poi fare degli svarioni assurdi che giusto un occindentale con scarsa considerazione della nazione in cui va potrebbe fare: mettersi a cincischiare con una teiera posta di fronte a delle statuette votive (non so se di dei o antenati), cercare di rubare dei cachi da un albero non di sua proprietà..
Insomma, è giapponese ma con licenza d’azione.
Come se io, americana, affermassi di dire di essere italiana e insistessi nel volere entrare nel centro storico di venezia con un suv stile carrarmato.
Come paragone, ci sta.
Ho apprezzato lo spaccato sul Giappone, è stato molto interessante.
Peccato per la protagonista che non sa ne chi è, ne che cosa vuole e ne’ ha la più pallida idea di cosa vuole fare.

Leggi tutto

crdevo fosse brut e invece era spumante / 20 Dicembre 2015 in Il fascino indiscreto dell'amore

Premetto che anni fa ho letto il libro della nothomb fa cui è tratta in buona parte la storia del film e l’avevo molto gradito, qui però la storia si addolcisce soprattutto nel finale lasciando le scelte al caso, manca insomma la consapevolezza che ricordo chiaramente nel libro e che ne faceva una storia interessante. Per il resto c’è il Giappone e questo basta a farmi dare 8, qualche luogo comune si poteva evitare ma mi ha in ogni caso soddisfatto.

Leggi tutto

Voglio essere Giapponese.. O anche no / 24 Novembre 2015 in Il fascino indiscreto dell'amore

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Incuriosita dalla trama, ed entusiasta della premessa iniziale in cui la protagonista, a gran voce, rivendica le sue origini nipponiche ho cominciato a guardare questo film con, forse, un po’ troppe aspettative.

Da donna indipendente e sicura di sè, Amelie (dopo un’ora e mezza interminabile e altalenante) comincia pesantemente a vacillare sulla propria autonomia. Si passa quindi dal ‘Fò tutto io, perché posso e perché so bene cosa voglio. Sono Giapponese, io, ma sposare un Giapponese mai!’ al ‘E vabbe’, mi sa che sono meno Giapponese di quanto mi aspettassi.. E forse mi sposo pure, col Giapponese’.

Non sono riuscita a capire fino in fondo questo film, nè lo scopo, nè qualsiasi altra cosa abbia voluto comunicare il regista che l’ha girato o il libro da cui è tratta tutta la storia. Fatto sta che il disastro di Fukushima è stata la ciliegina sulla torta, in barba ad una povera ventenne convinta che basti essere nata in un posto per essere quel posto. Per la serie: tu qua non ci devi stare. E basta.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.