Il gusto dell'anguria

/ 20056.841 voti
Il gusto dell'anguria

In una torrida Taipei dove, per via del caldo, aumenta la vendita delle angurie, Hsiao-Kang, venditore di orologi riciclatosi come attore porno, fa la conoscenza della sua vicina di casa Shiang-chyi. I due sono irrimediabilmente attratti l'uno dall'altra.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: 天邊一朵雲
Attori principali: Lee Kang-shengLee Kang-shengChen Shiang-ChyiChen Shiang-ChyifemminaSumomo YozakuraLu Yi-ChingLu Yi-ChingYang Kuei-MeiYang Kuei-MeiLam Fai-Kan, Siu Wun-Man, Shu-Mei Hung, Huan-Wen Hsiao, Hui-Xun Lin, Kuo-Xuan Jao, David Yang, Huan-Wen Wu, Yu-Wei Chang, Xun-You Chou, Tian-Fu Hsu, Lee-Hsing Huang, Mostra tutti

Regia: Tsai Ming-liangTsai Ming-liang
Sceneggiatura/Autore: Tsai Ming-liang
Fotografia: Liao Pen-Jung
Costumi: Hui-mei Sun
Produttore: Bruno Pésery, Vincent Wang Tsung
Produzione: Francia, Taiwan
Genere: Orientale, Drammatico, Commedia, Romantico, Musical, Erotico
Durata: 114 minuti

Dove vedere in streaming Il gusto dell'anguria

Film assurdo … ma diversi spunti molto buoni .. / 13 Novembre 2013 in Il gusto dell'anguria

Storie alquanto slegate tra loro ma che invece alla fine si legano in maniera più o meno sottile .. il film penso vada rivisto più volte prima di capirlo, in parte ..

una scopata ci seppellirà / 23 Marzo 2013 in Il gusto dell'anguria

Tra le tante, una scena svetta in mezzo alle altre.
Alla bella Shiang-chyi cadono dalla finestra le chiavi di una valigia di cui non ricorda il contenuto. Scende in strada semi nuda e imperlata di sudore dove trova una dozzina di muscolosi e aitanti operai che riparano l’asfalto. La povera Chiy si districa tra i disinteressati e scocciati lavoratori alla ricerca dell’emblematica chiave, in una voluta estetica da musical anni ’50. Alla fine la ragazza si arrende al disinteresse di quei baldi uomini e torna a casa.
Il giorno dopo, uscita per recarsi al monotono lavoro…ecco la chiave, incastonata tra l’asfalto fresco. inestricabile.
c’è bisogno di spiegare?
No, perché questo è un sequel, e Shiang-Chyi incrocerà nuovamente il baldo Hsiao-Kang, suo innamorato anni prima, che in “che ora è laggiù” sincronizzò gli orologi di taipei sull’ora della parigi in cui scappò la nostra eroina.
Cosa succederà tra un pornostar che usa il suo corpo unicamente come macchina sessuale e una donna che del suo corpo ha perso la chiave?
Cinema allo stato puro, musical compresi.

Leggi tutto

L’ora delle angurie / 22 Luglio 2011 in Il gusto dell'anguria

Film davvero incredibile, bizzarro. Il regista è Tsai Ming-Liang lo stesso del bellissimo “Che ora è laggiù”, dove si cercava di sincronizzare gli orologi con il fuso orario di Parigi. Qui lo stesso protagonista, tra un’anguria e l’altra, si dà al “porno”.

22 Luglio 2011 in Il gusto dell'anguria

Probabilmente dipenderà dal fatto che è una cultura che non conosco bene….

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.