Recensione su Thor

/ 20116.4702 voti

4 Marzo 2012

il dio Thor per aver disobbedito al padre viene privato dei suoi poteri e spedito sulla terra dove fa la conoscenza di una bella astrofisica che lo aiuterà a muovere i primi passi da mortale.
Ad Asgard Loki scopre di non essere figlio di Odino bensì dei giganti e di essere stato usato come merce di scambio per stabilire una tregua. Decide allora di vendicarsi su tutti, il fratellastro Thor in primis e Odino subito dopo. Gli amici di Thor si recano sulla terra per riportare il dio ad Asgard e salvare il padre dalla vendetta di Loki.
Ottenuti i poteri grazie al martello riesce ad attaversare il ponte magico, salvare la città degli dei ma nello scontro con Loki non può fare a meno di lasciarlo cadere nell’abisso.
Grazie al regista Kenneth Branagh ho apprezzato di più la parte ambientata nella città degli dei rispetto alla parte terrena, vengono infatti affrontati i grandi temi della vita come se fosse una tragedia di Shakespeare.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext