Recensione su Thor

/ 20116.4692 voti

30 Novembre 2013

Sto mettendomi a guardare i film ispirati a fumetti Marvel per seguire qualcosa di poco impegnativo. Sono quindi arrivato a Thor. Che dire. Una prima mezz’ora che è in pratica uno sfoggio di effetti speciali. Una seconda che è “Ercole a New York” versione XXI secolo. Il resto che consta di una sequela di scene prevedibilissime, dialoghi con poca inventiva e personaggi stereotipati (incluso Loki che non capisco perché sia così acclamato… forse lo capirò vedendo “The Avengers” e “Thor – The Dark World”). E’ un costoso pugno nell’occhio alla mitologia nordica, come però, a onor del vero, erano già i fumetti Marvel. Resta inspiegabile come mai non mi abbia fatto schifo. Probabilmente dipende dai miei pessimi gusti, ma non basta come spiegazione. Evidentemente ciò si deve anche ad un progressivo abbassarsi delle mie pretese in questo inizio di anni ’10, dove i maggiori kolossal sanno ormai di già visto, ripescato, banale. Tanto vale dunque divertirsi con qualche fumettazzo (di cui so poco) trasposto in pellicola, con simpatici ammiccamenti ad altre serie e personaggi che posso cogliere solo in minima parte a causa delle mie lacune nell’ambito Marvel. C’è di peggio. Checco Zalone, ad esempio.

7 commenti

  1. Kagura / 30 Novembre 2013

    Quoto in Toto la tua ultima frase!
    Anyway… diciamo che i film dei supereroi singoli sono fatti un po’ alla buona (invece vediti Avengers appena riesci, quello è fatto davvero bene! Non so per quale motivo non abbiano fatto altrettanto bene i singoli personaggi).
    A me Thor alla fin fine è piaciuto (molto più di altri) anche se non è di certo tra i miei preferiti.
    Ma come sarebbe “perchè Loki è così acclamato”?? XDD Signore, lei mi cade sul pis.. ehm.. vabè. Cit. Mike Buongiorno. Perchè ovviamente i personaggi ambigui con un passato un po’ turbolento, con un carattere un po’ tormentato sono i più interessanti! XD

  2. Francesco / 30 Novembre 2013

    Tom Hiddlestone (Loki), senza voler sminuire l’attore o il personaggio, è molto apprezzato dal gentil sesso a quanto pare. Forse è anche questo uno dei motivi del suo successo.

  3. Francesco / 30 Novembre 2013

    @aussiemazz ti ha risposto @Kagura poco prima di me, ma come vedi conferma quello che ho detto XD

  4. aussiemazz / 1 Dicembre 2013

    @Francesco, @Kagura ,capisco ma purtroppo (?) non condivido questo tipo di approccio agli attori/attrici… U_U
    I film di supereroi sono abbastanza medi(ocri), per me. Do qualche 6 e qualche 7, ma in genere si tratta di arrotondamenti di un 6,5. Quello che chiedo è giusto intrattenimento e alcuni sanno fornirlo meglio di altri. Tra quelli Marvel, preferisco in generale la serie degli X-Men a quella degli Avengers, mi sembra un po’ più studiata e poi Wolverine è il mio supereroe preferito, quindi una trasposizione cinematografica con lui parte (con me) con qualche vantaggio. Il film degli Avengers sicuramente sarà su un livello più alto, perché… bè… è un crossover, in un certo gli altri film erano assaggini di preparazione. 🙂
    Resta implicito che la serie di Nolan di Batman è varie spanne sopra, ma qui si parla di DC Comics.

  5. aussiemazz / 1 Dicembre 2013

    @Francesco_Macaluso, mi dimentico sempre di citare il nickname appropriato. >_>

  6. Francesco / 1 Dicembre 2013

    @aussiemazz Quoto tutto quello che hai detto. Aggiungo anche i batman di Tim Burton che, seppur vecchiotti, si difendono ancora abbastanza bene contro tutte queste produzioni recenti.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext