9 Recensioni su

This Is England

/ 20067.4274 voti

Film orientato, ma da vedere / 17 Gennaio 2017 in This Is England

Film chiaramente “contro”, se evitiamo di soffermarci sul giudizio morale implicito (davvero?) attribuito al tutto, ne viene comunque fuori un ritratto interessante. Un contesto non del tutto esplorato, forse perché di nicchia, ci propone un film anti-nazionalista che però, al netto dell’orientamento politico, ci appare godevole nella sua tragicità d’esecuzione e nel suo modo nudo e crudo di presentare la narrazione. Comunque da vedere necessariamente.

Leggi tutto

Boys save England / 24 Ottobre 2016 in This Is England

Perfetto ritratto di un periodo, di uno stile, di un’atmosfera. Tra crescere, morire e affermare se stessi

17 Aprile 2013 in This Is England

Bravissimo il ragazzino protagonista, ottime le musiche ( ed anche qui troviamo il grande Ludovico Einaudi).
Consiglio.

20 Dicembre 2012 in This Is England

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Un film che frankly non c’è motivo per non andare a vedere al cinema adesso. Inghilterra della Thatcher, Shaun, un ragazzino di 12 anni preso per il culo da tutti a scuola per i suoi pantaloni a zampa e che ha perso il padre alle Falkland viene preso sotto l’ala protettiva da un gruppetto di simpatici skinhead fancazzisti e gentili. Viene messo in stivaletti, camicia a quadri, bretelle e rasato a zero. Lui si trova finalmente bene, questi non fanno male a una mosca, sono degli anarcopazzerelli, ma torna dalla galera uno skin ancora più skin dei primi, Combo. Combo è cazzuto, cattivo e nazionalista, e vuol fare le cose sul serio. Il gruppo si spacca, Shaun va con Combo a far le cose serie, le riunioni dei nazionalisti, gli attentati agli sporchi paki ecc; ma Combo è anche matto, e finirà quasi per ammazzare lo skin nero Milkie. Perdita dell’innocenza, in seguito alla deflagrazione di violenza per la prima volta Shaun sarà in grado di operare una scelta consapevole. Già i nomi son meravigliosi, c’è lo skin grasso che si chiama Gadget ed è troppo uguale al mio amico Pino, fa pure le stesse domande che appaiono inutili a tutti tranne che a lui.E poi c’è la lei contesa, che si chiama LOL, cazzo, si chiama lol XD e una di 18 anni con un cerone di trucco punkkabbestioso che si chiama Smell, ma non perché puzza eh, e si mette con Shaun. Le musiche sono tante, e sono quelle british di quel periodo lì.

Leggi tutto

Leadership / 20 Febbraio 2012 in This Is England

Utili per spiegare il ruolo della leadership. Si vede bene perché corto. Per il resto troppo lento.

2 Gennaio 2012 in This Is England

Classico film sul disagio dei giovani in una Inghilterra frustrata con la xenofobia sempre alle porte.
Promette molto ma alla fine è un po’ deludente…
Però il bambino è molto bravo.

7 Novembre 2011 in This Is England

Uno spaccato dell’Inghilterra Tatcheriana visto attraverso gli occhi di un ragazzino che, orfano del padre morto nella guerra delle Falkland, si ritrova ad affrontare una fase delicata della sua adolescenza con un gruppo di skinheads .
Ad un certo punto si vede il protagonista Shaun (promettente il giovane Thomas Torgoose che lo interpreta) impegnato in una corsa a rotta di collo in bicicletta e mi è venuto immediatamente spontaneo il paragone di un’analoga scena nel bel film dei fratelli Dardenne, per l’appunto “Il ragazzo con la bicicletta” , che toccava un problema di disadattamento giovanile molto simile (anche lì una figura pregnante di padre ,in quel caso vivo e vegeto , ma del tutto assente nella vita del ragazzo ) . Ma a Shane Meadows manca il tocco dei fratelli Dardenne ed il film che si cimenta con tanti temi viene svolto a mio giudizio in maniera superficiale , balbettante , a tratti persino indisponente , come il doppiaggio del tutto inadeguato .
Pellicola del 2006 della quale personalmente non avrei sentito la mancanza .

Leggi tutto

Film ben confezionato / 12 Settembre 2011 in This Is England

Bel film, ben confezionatao nella storia, nella regia e negli attori .. consiglio

English History X / 27 Agosto 2011 in This Is England

(Sei stelline… e un quarto)

Film del 2006 che ha impiegato cinque, dico cinque anni per essere distribuito nelle sale italiane.

Ottima ricostruzione d’epoca e bellissime facce: Graham (Combo) ha l’espressione di un bull terrier schizoide, il piccolo Turgoose (Shaun) è la mimesi perfetta del bambino inglese dei sobborghi di provincia, Gilgun (Woody) veste i jeans e le Dr.Martens come se ci fosse nato dentro (a guardarlo bene, sarebbe un buon Lupin III, se mai venisse realizzato un adattamento cinematografico del manga di Monkey Punch).

La trama è abbastanza prevedibile, ma non è questo il suo grosso limite: pecca, piuttosto, di assenze narrative, accade tutto -linearmente- troppo in fretta, senza che il protagonista abbia il tempo materiale di assimilare ciò che accade.
Nonostante ciò, il film è credibile e intenso e comporta riflessioni un po’ sconsolate. Ad ogni buon conto, a modo suo, sa infondere speranza e lo sguardo di Shaun, nella sequenza finale, è una bella apologia.

Bella colonna sonora a tema, con il quasi onnipresente Toots & The Maytals (riuscitissimi i titoli di testa, con immagini di repertorio anni Ottanta accompagnate da 54 46 was my number), ma perché non usare i veri Smiths?

Nota un po’ personale: oltremodo sballato il sonoro ed il doppiaggio italiano. Con rispetto parlando, le voci di Kiss Me Licia e Maple Town hanno stonato decisamente, alle mie orecchie, in quel contesto. L’unica a salvarsi, forse, è la Magnaghi, quasi irriconoscibile.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.

Non ci sono voti.