Recensione su The Wolf of Wall Street

/ 20137.5947 voti

Ho paura di dargli un 7… / 30 Gennaio 2014 in The Wolf of Wall Street

Un bel 7 al meritatissimo film di Scorsese che ci offre, come molti altri hanno già fatto, uno spaccato di storia dove l’indecenza è di casa. Una regia, un montaggio e dialoghi superbi, Di Caprio arricchisce ancora di più il suo curriculum con un ruolo che sembra apposta per lui.
Ma… c’è un MA. Volgarità, sesso, abusi di alcool, il genere femminile come semplice “trofeo sessuale”… Il film ci centrifuga il cervello in uno stile impeccabile ma che colpisce duro e a tratti deludendo. Insomma: sappiamo che quell’avido mondo di Wall Street è davvero devastante, ma 3 ore di film per raccontare (IN PRIMIS secondo me) le vicende di traffico di denaro, sesso e droghe, beh credo sia eccessivo. La prima cosa che ho pensato appena finito: “Questo è un film per esaltati!”. MI manca il buon cinema di Scorsese… che con una inquadratura di due minuti senza dialoghi raccontava una storia.
Candidato agli Oscar ok, ma probabile vincitore?….ho i miei dubbi!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext