Recensione su Il prescelto

/ 20064.4134 voti

28 Aprile 2011

Non ho visto l’originale e quindi non posso fare paragoni. Il film non è male anche se il finale mi è risultato abbastanza prevedibile (ma forse più x rumors che x lo sviluppo della storia). Il maschio poliziotto, il solito Nicolas Cage (nel senso delle solite espressioni), arriva in questo isola il cui modello si ispira alle api (non solo perchè le allevano ma anche come modello di vita). Le donne dell’isola sono molto chiuse e diffidenti verso gli stranieri, inizialmente sembrano simile agli Amish (vedi film “Witness”). Nella matriarca troviamo la brava Ellen Burstyn, mentre Leelee Sobieski è una delle”adepte”. Il film è interessante e si lascia ben seguire.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext