?>Recensione | The Way Back | Il voto sarebbe un 7.5

Recensione su The Way Back

/ 20117.199 voti

Il voto sarebbe un 7.5 / 22 dicembre 2015 in The Way Back

Siamo all’epoca della seconda guerra mondiale nella Polonia divisa in due tra tedeschi e russi. Nella parte russa, chi non è d’accordo con il regime viene rinchiuso nei gulag siberiani; in uno di questi finisce Janusz (bravissimo Jim Sturgess).
Insieme ad altri prigionieri, progetta la fuga quasi impossibile che li vede percorrere migliaia di chilometri alla ricerca della libertà.
Dopo le premesse, il viaggio estenuante degli uomini è l’avventura alla base del film; con drammi, qualche piccolo momento di ironia e la lunga camminata tra deserto e montagne.
Splendido cast tra cui cito Ed Harris (l’americano Mr. Smith), Saoirse Ronan (è una misteriosa ragazza che si unisce ai fuggitivi, anche lei alla ricerca della libertà), Colin Farrell (è il criminale Valka), Mark Strong (Khabarov, colui che dà l’idea di fuga a Janusz).
Paesaggi belli e infidi, la strana compagnia di uomini che man mano che il cammino procede rinsalda l’unione tra di loro.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext