Recensione su The Tender Bar - Il bar delle grandi speranze

/ 20216.517 voti

Lontano dal libro / 10 Gennaio 2022 in The Tender Bar - Il bar delle grandi speranze

A che pro fare il film di “Il bar delle grandi speranze” e non metterci la scena dove zio Charlie commenta il match di Sugar Ray Leonard, uno dei più grandi monologhi mai letti e l’unico momento del libro che aveva senso mettere in scena?

Tutto quello che rende grandioso il memoir di JR Moehringer qui non c’è. Il film è un generico romanzo di formazione americano. Il libro invece fu una rivelazione.

4 commenti

  1. Stefania / 11 Gennaio 2022

    Ma, purparlé, hai fatto caso che JR undicenne ha gli occhi e i capelli neri, mentre JR ventenne è biondo con gli occhi azzurri?

    • Francesco / 12 Gennaio 2022

      No, non ci avevo fatto caso 😛 Non saprei esprimermi sul casting perché ovviamente dal libro avevo in testa ben altre immagini, quindi sono parziale.
      È un altro dei vari aspetti approssimativi di questo film, che peccato.

  2. Stefania / 12 Gennaio 2022

    Mi sembra davvero un passo falso eclatante, per un casting professionale. Mah!

    P.s.: tra l’altro, mi accorgo adesso di aver usato anch’io (e pure ripetutamente!) la formula “a che pro”, nel mio commento al film XD

Lascia un commento

jfb_p_buttontext