The Strangers: Prey at Night

/ 20184.723 voti
The Strangers: Prey at Night

Una famiglia in viaggio decide di trascorrere la notte in un camping, per scoprire che il luogo è abbandonato ed è frequentato da un gruppo di psicopatici sadici mascherati.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Strangers: Prey at Night
Attori principali: Christina HendricksChristina HendricksBailee MadisonBailee MadisonMartin HendersonMartin HendersonLewis PullmanLewis PullmanEmma BellomyEmma BellomyLeah Roberts, Lea Enslin, Damian Maffei, Preston Sadleir
Regia: Johannes RobertsJohannes Roberts
Sceneggiatura/Autore: Bryan Bertino, Ben Ketai
Colonna sonora: Adrian Johnston
Fotografia: Ryan Samul
Costumi: Carla Shivener
Produttore: James B. Harris, Ryan Kavanaugh, Trevor Macy, Ken Halsband, Mark Kassen, Wayne Marc Godfrey, Robert Jones, Jon D. Wagner, Mark Lane, Alastair Burlingham, David Dinerstein, Brett Dahl, Charlie Dombek, Jason Resnick, William Sadleir
Produzione: Usa
Genere: Thriller, Horror
Durata: 85 minuti

Camping inquietante / 17 Giugno 2019 in The Strangers: Prey at Night

Seguito del film del 2008 con Lyv Tyler.
Una tipica famiglia statunitense composta da Cindy (Christina Hendricks), Mike (Martin Henderson), Kinsey (Bailee Madison) e Luke (Lewis Pullman) stanno trasferendosi in un isolato campo di case prefabbricate gestito dagli zii in seguito a qualche problema non meglio specificato avuto dalla figlia ribelle.
Durante un’uscita dalla nuova casa Kinsey e Luke scoprono i corpi massacrati degli zii; è l’inizio di un incubo per la loro famiglia.
Film che si muove tra alti e bassi con qualche momento di alta tensione e altre scene da horror di serie b (i primi urletti di madre e figlia ad esempio). I tre individui mascherati che si aggirano per il campo uccidendo sono inquietanti, non tanto per le loro “maschere” quanto per le loro “motivazioni”: Alla domanda “Perchè fate questo”, una di loro risponde semplicemente “Perchè no?”, rendendo la scena abbastanza raggelante. Le persone che uccidono senza motivazioni sono le peggiori… (non che le persone che uccidono con un motivo siano poi molto meglio ma spero di aver fatto intuire la mia idea).
Il ritmo è discreto e il film tutto sommato sufficiente, pur con qualche discesa di livello.

Leggi tutto

Perde molto…. / 8 Novembre 2018 in The Strangers: Prey at Night

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Incoerenza, stupidaggini, cose inverosimili: dissanguati in piscina che sopravvivono, gente che brucia in macchine che esplodono…ma che si salvano, gente che urla invece di scappare o colpire…
Cioè: ma faceva proprio ride!!!
4!!!!!

E quindi? (parte seconda) / 2 Giugno 2018 in The Strangers: Prey at Night

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Già il primo capitolo non era niente di che ma qui si peggiorano ulteriormente le cose.
Personaggi nuovamente stereotipati(prima una coppia in crisi, ora una coppia felice ma con figlia problematica e figlio che si è giustamente rotto i cosiddetti della sorella scassamaroni), prima mezz’ora nuovamente soporifera, dialoghi nuovamente scontati e superflui, tensione di nuovo abbastanza bassina, sceneggiatura di nuovo prevedibile e scontata.
Ancora una volta ti sale un senso di irritazione per il comportamento sciocco dei personaggi(dico io, avete una pistola e un fucile belli carichi in mano, cosa cavolo aspettate a farli fuori? Attendete che vi facciano a pezzettini? Ma siete stupidi o cosa?). Aggiungiamoci a tutto questo un finale ridicolo e una colonna sonora che non ci azzecca un tubo.
C’erano i presupposti per migliorare il film del 2008(e non è che ci volesse poi tanto), invece si è riusciti a fare di peggio.
Mi auguro che questa saga termini qui.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.