Recensione su SpongeBob - Il film

/ 20046.583 voti

Ho inspiegabilmente aspettato troppo per vederlo. / 11 agosto 2014 in SpongeBob - Il film

In seguito all’enorme successo televisivo riscosso in patria e nel resto del mondo, SpongeBob Squarepants, spugnoso personaggio creato da Stephen Hillenburg, debutta finalmente sul grande schermo.

Ambientato negli abissi, nella celebre città di Bikini Bottom, il lungometraggio animato, diretto dallo stesso creatore dei personaggi, calca il filone della serie animata, includendo gli stessi protagonisti e il contesto che ha reso SpongeBob il personaggio indimenticabile che è. Ovvero l’idiozia e la voglia di non prendersi mai troppo sul serio.

E’ infatti uno humor stupido ma eccezionale, ricco di chicche imprevedibili e di divertimento spicciolo ma spassoso, a dar vita al film, che allo stesso modo dei corti, oltre a divertire i più piccoli, può far tranquillamente presa sui più grandi. Soprattutto su quelli con qualche neurone in meno.

Stephen Hillenburg fa la scelta giusta di mescolare il disegno a mano con attori in carne ed ossa. Un connubio che ha permesso a David Hasselhoff, storico bagnino di Baywatch, di meritarsi un cameo trash e no-sense all’interno del film. Un film che non può non divertire.

Non so voi, ma io amo SpongeBob e ho adorato questo film, che in originale ha visto la partecipazione al doppiaggio di Alec Baldwin o Scarlett Johansson.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext