?>Recensione | The Social Network | Senza titolo

Recensione su The Social Network

/ 20106.9827 voti

15 aprile 2011

Film quasi documentario, biografico sulla nascita di Facebook.Dialoghi ficcanti, veloci e brillanti come si evince già dalla prima scena al bar col dialogo tra Mark e la sua ragazza Erica.
La storia è interessante (anche se un pò romanzata); partendo da un social network universitario che pian piano si allarga al mondo intero. Il film mischia i due piani temporali: le due cause legali in cui Zuckerberg è coinvolto e come si è arrivati a questo punto. La storia è un buon mix di amicizie, tradimenti, soldi e universitari con le sue “confraternite”. Bravissimi i giovani (e poco conosciuti x adesso) protagonisti: da Jesse Eisenberg (“Adventureland”) che assomiglia parecchio al vero creatore di Facebook, a Andrew Garfield (futuro Peter Parker) nei panni del socio/amico, a Justin Timberlake (“Alpha dog”) che impersona il creatore di Napster che si intromette nell’amicizia tra Michael e Eduardo, alla bella Rashida Jones (“I love you man”) nei panni dell’assistente dell’avvocato che fa la battuta migliore del film.
Michael è molto intelligente, un bravissimo programmatore ma come gli dice la ragazza all’inizio del film è un vero stronzo; per come si comporta con gli altri soprattutto con gli amici. A dimostrazione di questo c’è il blog su cui scrive subito dopo essere stato mollato da Erica. Sembra un pò strano che a dirigere questo film ci sia David Fincher che ci aveva abituato ad ambienti claustrofobici,ma quando siamo su Facebook non siamo su un ambiente chiuso isolandoci dal resto del mondo?
Comunque se siete curiosi di scoprire come è nato Facebook e quanto vale (in senso finanziario), allora guardate questo film.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext