2017

La forma dell'acqua - The Shape of Water

/ 20177.2405 voti
La forma dell'acqua - The Shape of Water
La forma dell'acqua - The Shape of Water

Nel laboratorio del Governo in cui lavora la timida Elisa, una giovane donna muta, viene conservata una strana creatura acquatica.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Shape of Water
Attori principali: Sally Hawkins, Doug Jones, Michael Shannon, Richard Jenkins, Octavia Spencer, Michael Stuhlbarg, David Hewlett, Nick Searcy, Stewart Arnott, Nigel Bennett, Lauren Lee Smith, Martin Roach, Allegra Fulton, John Kapelos, Morgan Kelly, Wendy Lyon, Madison Ferguson, Jayden Greig, Deney Forrest, Brandon McKnight, Dru Viergever, Cyndy Day, Marvin Kaye, Jim Pagiamtzis, Cameron Laurie, Alexey Pankratov, Shane Clinton Jarvis, Evgeny Akimov, Dave Reachill, Matthew Mease
Regia: Guillermo del Toro
Sceneggiatura/Autore: Vanessa Taylor, Guillermo del Toro
Colonna sonora: Alexandre Desplat
Fotografia: Dan Laustsen
Costumi: Luis Sequeira
Produttore: J. Miles Dale, Guillermo del Toro, Liz Sayre
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Azione, Fantasy, Romantico, Thriller
Durata: 123 minuti

Il voto sarebbe un 6.5 / 8 Gennaio 2019 in La forma dell'acqua - The Shape of Water

Film vincitore di 4 premi oscar e Leone d'oro a Venezia.
Siamo a Baltimora negli anni'60, in piena Guerra Fredda. Elisa Esposito (Sally Hawkins) è una donna muta, che vive da sola e lavora come addetta alle pulizie in un laboratorio governativo. Gli unici suoi due amici sono il vicino Giles (Richard Jenkins) e la collega Zelda (Octavia Spencer).
Un... continua a leggere » giorno nel laboratorio arriva una strana creatura, mezzo uomo e mezzo pesce, scortato dal violento Strickland (Michael Shannon).
Tra Elisa e l'uomo anfibio, creature solitarie ed emarginate, si forma subito un legame che aumenterà col passare del tempo.
Svolgimento lento ma efficace dove si mescolano vari generi; come in King Kong e in la Bella e la Bestia, due creature opposte stringono un forte legame anche se in questo caso sono più simili di quanto sembra (anche Elisa ha un forte legame con l'acqua). Ci sono momenti da musical (vista la passione di Elisa), un po' di noir, di spionaggio e ovviamente di commedia romantica. Oltre a qualche momento più forte come la prima scena in cui Strickland esce menomato dall'incontro con la creatura.

Sopravvalutato! / 10 Dicembre 2018 in La forma dell'acqua - The Shape of Water

Non l’ho disdegnato affatto, anche se a mio parere ci sono un bel po’ di buchi (nell’acqua ahahaha!) nella sceneggiatura.
Ottima colonna sonora e le recitazioni dei protagonisti, ma ipersonaggi sono poco approfonditi e la storia è un pó sbrigativa per dare subito il nocciólo della situazione: l’amore, la diversità bla bla bla e tutte quelle... continua a leggere » cose menzionate gia in altre recensioni.
Insomma, carino, niente male, ma addirittura l’Oscar per miglior film mi pare esagerato.
Ripeto: ottima morale, ma milioni di film hanno portato lo stesso messaggio senza essere osannati. È Guillermo del Toro, lui è cosi, alza le aspettative, una pompata d’importanza ci stava, ma come regista l’ho sempre trovato troppo sopra le righe. Guardare “Il Labirinto del Fauno”: vedete quanta somiglianza c’è tra le due creature?
Morale? la sufficienza è giusta, ma non di più.
6.

la forma del nulla / 1 Ottobre 2018 in La forma dell'acqua - The Shape of Water

Favola horror piena di buoni sentimenti ma che non ha nulla da dire. A distanza d mesi dalla visione di questo film ciò che mi è rimasto il nulla, tecnicamente ottimo(scenografie, regia recitazione, fotografie ottime) e anche autoriale, c'è una continuità con gli altri lavori di del Toro (a parte pacific rim una cosa abominevole) infatti ammetto di non... continua a leggere » amarlo molto.
Una ripresa della bella che diventa brutta, e della bestia che non lo è più. Tutto capitata troppo repentinamente e i personaggi sono veramente stereotipati. Il film manca di eleganza e la scena più cringe che io abbia mai visto è quella della Hokins che mima all'amica nera come sia coparso il pene della cosa/pesce...

Il senso dell’amore. / 13 Luglio 2018 in La forma dell'acqua - The Shape of Water

Un film delicato e toccante sull'amore, sulle diversità e sulle fragilità degli essere umani. Lo consiglio perché sembra una poesia e ti tocca profondamente. La scena più bella....nel bagno riempito d'acqua mentre si abbracciano :)

The Shape of water/La forma dell’acqua / 8 Aprile 2018 in La forma dell'acqua - The Shape of Water

Unable to perceive the shape of You, I find You all around me. Your presence fills my eyes with Your love, It humbles my heart, For You are everywhere.” Qual è la forma dell'acqua? Quella di una vasca da bagno, di una pentola in cui è messa a bollire, di un bicchiere? Del Toro sa benissimo che l'acqua ha la forma di ciò che la contiene. E però il... continua a leggere » regista messicano ci mostra che anche l'amore, l'umanità (e la vera mostruosità) hanno la medesima proprietà, adattandosi a tutti e tutto. Da questa base, le banalità "Bellaelabestiastyle" sono veramente alla portata. Ed invece i continui ma sottilissimi a volte rimandi all'acqua, il parallelo di essa come veicolo di emozioni, la nuova prospettiva portata sul comunicare creano un'opera imperfetta magari (come i suoi protagonisti), ma coraggiosa nel riscrivere i generi e mischiare alla cronaca storica quasi banale un tanto più assurdo sogno onirico e fanciullesco. Una nuova favola del cinema contemporaneo, che attinge a piene mani dalla storia però. Leone d'oro a Venezia 17, Oscar 2018 al miglior film, miglior regista, colonna sonora, scenografia