1982

Brisby e il segreto di NIMH

/ 19827.6140 voti
Brisby e il segreto di NIMH
Brisby e il segreto di NIMH

Tratto dal libro Mrs. Frisby and the Rats of NIMH dell'autore americano Robert C. O'Brien. Nell'imminente pericolo che la sua casa venga travolta dall'aratro dell'agricoltore che possiede il campo in cui vive, Brisby, una topolina di campagna rimasta sola ad occuparsi dei quattro figlioletti, sarà costretta ad un rapido e difficoltoso trasloco. Ad aiutarla ci saranno l'esuberante corvo Geremia ed una colonia di ratti superintelligenti.
icarus ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Secret of NIMH
Attori principali: Derek JacobiElizabeth HartmanArthur MaletDom DeLuiseHermione BaddeleyShannen Doherty, Wil Wheaton, Jodi Hicks, Ian Fried, John Carradine, Peter Strauss, Paul Shenar
Regia: Don Bluth
Sceneggiatura/Autore: Don Bluth, Will Finn, Gary Goldman, John Pomeroy
Colonna sonora: Jerry Goldsmith
Fotografia: Bill Butler
Produttore: Don Bluth, Gary Goldman, Rich Irvine, John Pomeroy, James L. Stewart
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Azione, Famiglia, Animazione
Durata: 82 minuti

Gran debutto davvero / 4 Aprile 2017 in Brisby e il segreto di NIMH

Il bravo Don Bluth esordisce alla regia di un lungometraggio animato con questo film che non avevo mai visto e che devo dire mi ha sorpreso davvero in positivo, fatta eccezione per una cosa di cui parlerà dopo. Protagonista è la signora Brisby appunto, topolina che, rimasta vedova, deve provvedere ai suoi figli, uno dei quali ha la polmonite. Oltretutto, devono vedersela con un oggetto normale per l’uomo, ma inevitabile nemico per dei topi, un aratro, che distruggerebbe la loro casa. La signora Brisby quindi incomincia un viaggio nel quale conoscerà diversi personaggi (di ogni tipo, dal corvo mezzo matto Geremia che fa versi stile Sanchini mentre commenta la MotoGP ad altri ben più sinistri) e troverà, grazie ai ratti -molto temuti dai topi, in realtà validi alleati, o forse non tutti- un aiuto per spostare la sua abitazione. Questo film è particolare, perché c’è una forte tinta dark che si percepisce attraverso quasi tutto il film (con tanto di menzioni alla morte e morti effettive, scene che colpiscono, così come il modo in cui sono stati disegnati determinati personaggi, vedi il capo dei ratti Nicodemo) che veramente dà quel che in più al tutto e fa già capire il talento del buon Bluth. Unica scelta che non mi è piaciuta, il fatto di voler sempre sparlare della sperimentazione sugli animali (sì, è per questo che i ratti sono intelligenti), è anche vero che è un film del 1982 ma tanta gente purtroppo ancora oggi è convinta che si sperimenti tanto per divertimento e violenza. Apparte questa cosa insomma, non ci deve lamentare, perché nella sua breve durata ha davvero tutto quello che serve per essere davvero un gioiellino. La carriera del regista, dopo questo debutto con la MGM/UA continuerà ancora più prolifica alla Universal, con titoli come Fievel o il mitico Alla Ricerca della Valle Incantata.

Leggi tutto

Perchè? / 11 Giugno 2013 in Brisby e il segreto di NIMH

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Tratto dal libro sottratto dalla biblioteca delle elementari, posso solo chiedermi perchè?! Il libro è così bello, seppure per bambini – che poi mi chiedo se veramente lo sia – me lo rileggo sempre volentieri.
Parla di una vedova, madre di tre topolini dei quali uno molto malato. La primavera è arrivata molto prima di quello che ci si aspettava, il piccolino non può uscire dal letto e l’aratro del contadino non risparmierà di certo quel pezzetto di terra. Affronta il Grande Gufo, occhi gialli luminosi e ragnatele sulle ali, per avere una soluzione, la signora Brisby viene risparmiata dal gufo grazie al nome del defunto marito e quindi le consiglia di rivolgersi ai ratti. Ratti che non sono semplici topi, ma sono cavie del centro di sperimentazione NIMH, hanno sviluppato un’intelligenza umana e hanno in mente il Progetto: creare una colonia lontana dagli umani e vivere senza rubare. Anche i ratti conoscono il defunto marito, come mai? Perchè anche lui era un topolino del NIMH. Come è morto? ucciso dal gatto del contadino che doveva addormentare per conto dei ratti.
Poi ci si mette un medaglione magico, dei ratti cattivi che vogliono il potere e annullare il Progetto, uccidere Nicodemus – il ratto più vecchio del mondo, anche lui con gli occhi giallo fanale – e un merlo idiota che vuole cercare la sua merla.
Comunque dopo la rivolta del ratto cattivo, la casa viene spostata dall’altro lato del masso e tutti vivono felici e contenti…tranne Nicodemus e i due traditori 🙂

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.