The Queen - La regina

/ 20066.9228 voti
The Queen - La regina

Tony Blair viene eletto Primo Ministro proprio poco prima che la morte della Principessa Diana Spencer scuota Buckingham Palace. Un dietro le quinte di quei giorni, che calamitarono più che mai l'attenzione del mondo sulla vita privata dei Reali Inglesi, attraverso lo sguardo di Sua Maestà Elisabetta II. Oscar a Helen Mirren come miglior attrice protagonista.
Anonimo ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Queen
Attori principali: Helen MirrenHelen MirrenMichael SheenMichael SheenJames CromwellJames CromwellHelen McCroryHelen McCroryAlex JenningsAlex JenningsRoger Allam, Sylvia Syms, Paul Barrett, Tim McMullan, Douglas Reith, Mark Bazeley, Robin Soans, Lola Peploe, Joyce Henderson, Pat Laffan, Amanda Hadingue, John McGlynn, Gray O'Brien, Dolina MacLennan, Julian Firth, Earl Cameron, Elliot Levey, Anthony Debaeck, Wolfgang Pissors, Xavier Castano, James Fiddy, Martin Heathcote, Forbes KB, Tony Red Richards, Camilla Parker-Bowles, Princess Diana
Regia: Stephen FrearsStephen Frears
Colonna sonora: Alexandre Desplat
Fotografia: Affonso Beato
Costumi: Consolata Boyle, Dulcie Scott
Produttore: Scott Rudin, François Ivernel, Christine Langan, Tracey Seaward, Andy Harries, Cameron McCracken
Produzione: Francia, Italia, Gran Bretagna, Usa
Genere: Drammatico, Biografico
Durata: 103 minuti

26 Giugno 2012 in The Queen - La regina

Ero piccola nel’97 quindi non posso ricordare come sono andate le cose e se il film e molto fedele alla realtà. Ma credo che almeno un 50% lo sia. Secondo me è fatto bene come film, e tutti gli attori sono stati bravi.

il volto umano dei reali / 8 Marzo 2011 in The Queen - La regina

Evidentemente gli inglesi conscono bene i loro reali o, quantomeno, mostrano un grande rispetto per chi si è avvicendato sul trono, molto più di quello che traspare dalle cronache giornalistiche.
Rivedendo ieri sera questo grazioso film di Stephen Frears, ho pensato che con pochi tocchi, squisitamente inglesi, sia riuscito a inquadrare ottimamentei protagonisti di un momento storico importante per la monarchia inglese. Molto rassomiglianti (soprattutto Tony Blair, interpretato da Michael Sheen) e ben riproposti (l’antipatia per il principe Filippo emerge ad ogni battuta di James Cromwell) tutti i comprimari che ruotano intorno alla regina Elisabetta (una splendida Helen Mirren, giustamente premiata con l’Oscar). Lei è protagonista indiscussa, nella sua formale compostezza ed eleganza, che spesso è stata scambiata per freddezza.
Il funerale di Lady Diana è il momento in cui le cose cambiano, il più difficile per la monarchia inglese, quello che dovrebbe abbattere le barriere. E il film vuole sottolineare come, al di là della fredda risposta della regina, vi fossero sentimenti autentici, rivolti in primis ai nipoti e poi alla famiglia. La regina arriva ad interrogarsi veramente sul suo ruolo e sulle sue capacità di capire il proprio popolo evidenziando in maniera sincera quanto devoto sia il suo atteggiamento ad un incarico che considera più grande di sè e che le è stato affidato fin da quando era ragazzina.
E’ curioso, ma dopo aver visto “il discorso del re”, che narra l’ascesa al trono del padre di Elisabetta, ci si può accorgere di alcune simiglianze tra padre e figlia. Forse il senso di inadeguatezza, evidente nell’uno soprattutto per le difficoltà fonetiche, viene mascherato nell’altra da una rigidità caratteriale e dal senso di attaccamento al proprio ruolo.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.