La prima notte del giudizio

/ 20185.452 voti
La prima notte del giudizio

I Nuovi Padri Fondatori d'America, noti come NFFA, decidono di adottare una teoria sociologica. Nel tentativo di diminuire il tasso di criminalità dell'1%, alle persone viene concesso di sfogarsi e compiere qualsiasi atto, illegale o immorale, nel corso di 12 ore, all'interno dei confini di una comunità isolata.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: The First Purge
Attori principali: Y'lan NoelY'lan NoelLex Scott DavisLex Scott DavisJoivan WadeJoivan WadeMuggaMuggaLauren VélezLauren VélezMarisa Tomei, Christian Robinson, Kristen Solis, Patch Darragh, Maria Rivera, Chyna Layne, Siya, Melonie Diaz, Mo McRae, Steve Harris, Rotimi Paul, Jermel Howard, Derek Basco, D.K. Bowser, Mitchell Edwards, Ian Blackman, Naszir Nance, Peter Johnson, Cloé Xhauflaire, John P. McGinty, Qurrat Ann Kadwani, Claudine Ewing, Susanna Guzman, Olivia Frances Williams, Matthew Mesler, Geoff Schuppert, Deidre Goodwin, Nancy Lemenager, Neal Gupta, Ricky Needham, Anthony Lee Medina, Mike Cabellon, Levy Tran, Nathyia Jackson, Rolando Martín Gómez, Paul Iatomasi, Kevin Carrigan, Katina Forte, Van Jones, Jane Fergus, Alan Pietruszewski, Aaron Moss, Logan Crawford, Gabriel Lopez, Boris Khaykin, Moisés Acevedo, Desiigner, Patrick Byas, Shonica Gooden, Shaun Woodland, David Breda, Jessica Bell, Korey Bastian, Jason John Beebe, Robert Bozek, Allen Wall, Bill Smith, Cindy Robinson, Mostra tutti
Regia: maschioGerard McMurray
Sceneggiatura/Autore: James DeMonaco
Fotografia: Anastas N. Michos
Costumi: Amela Baksic, Tracey Phillips-Boone
Produttore: Michael Bay, James DeMonaco, Andrew Form, Bradley Fuller, Jason Blum, Sebastien Lemercier
Produzione: Usa
Genere: Horror, Azione
Durata: 97 minuti

Dove vedere in streaming La prima notte del giudizio

L’idea di fondo resta ottima / 22 Agosto 2020 in La prima notte del giudizio

Già nel 2013 James DeMonaco aveva dato vita a un’idea geniale: The Purge. Per risolvere il problema della criminalità, della povertà e del sovrappopolazione, soprattutto quella del ceto basso, i Nuovi Padri Fondatori, il nuovo partito politico che dirige la baracca USA decide di avviare un esperimento che darà vita alla giornata dello Sfogo dove un giorno all’anno per 12 ore qualsiasi crimine resterà impunito, ovvero sarà legittimo, persino l’omicidio. James DeMonaco ha avuto un lampo di genio, un soggetto per dar vita a un cult del cinema distopico con possibilità che un giorno sarebbe potuto essere ricordato come un’opera visionaria estremamente attuale. Il soggetto è buono, buonissimo, ma la sceneggiatura non va proprio sin dal primo film. Anzitutto è quel genere di film che dovrebbe iniziare e finire lì, o al limite poterci fare una trilogia dove si mostra la nascita, lo sviluppo e la fine di questo distopico progetto di decriminalizzazione. Ma come dicevo la sceneggiatura non funziona già dal primo film. Il soggetto della storia viene preso poco sul serio, si punta a un film commerciale per adolescenti con molte idee basic, una serie di già visto, e qualche cliché qua e là. Manca la grande recitazione, una regia che lasci un segno, uno spingersi oltre perché eccetto qualche infilzamento o qualche sparatoria non si vede nulla di splatter e scioccante.

James DeMonaco hai sprecato l’occasione di entrare nella storia del cinema ma mi rendo conto che ti sarai fatto i big money con questi film quindi poco male per il tuo conto in banca.

Leggi tutto

Mah… / 18 Novembre 2018 in La prima notte del giudizio

Poteva essere più interessante e meno politico.
Solita minestra con qualche dettaglio vario.
4.

in linea con gli altri. / 5 Agosto 2018 in La prima notte del giudizio

capitolo “prequel” che alza il velo su alcuni antefatti, la solita storia che forse ha di più inquietante rispetto agli altri, il fatto di sembrare decisamente contemporaneo (potrebbe veramente succedere una roba del genere?!? grazie a questo capitolo la possibilità sembra ancora più plausibile). per il resto sviluppi e violenza sono le stesse scene degli altri capitoli, ma con attori diversi…film da vedere se si è “fan” della saga (e magari di fantascienza distopica).

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.