?>Recensione | Il patriota | Lo spettro Martin

Recensione su Il patriota

/ 20006.5226 voti

Lo spettro Martin / 7 gennaio 2013 in Il patriota

il Patriota
Il film può piacere o non piacere, personalmente l’ho trovato interessante.
Una scena in particolare mi ha fatto riflettere, è una delle scene più cruente del film.
Andiamo prima alla trama:
il protagonista, Benjamin Martin (Mel Gibson) è un eroe di guerra che agli albori della guerra di Indipendenza si rifiuta di prender parte alla guerra. Perdonate il gioco di parole ma mi piace un frego. All’epoca ancora non c’era la Libertà di Parola e così a nessuno importò della sua opinione, fra fucilate in aria, che tra l’altro fanno molto terrorista mediorientale, e gioia dei suoi concittadini inizia quella che porterà dei “colon bifolchi” (cit.) a creare gli United States of America.

Ora passiamo alla scena in questione, perchè andando avanti con la vicenda, si scoprirà che uno dei figli , Gabriel (Heath Ledger SI IL JOKER DI BATMAN, insegna agli angeli a dire Why so serious.. per questa battuta andrò all’inferno ma pazienza ) parte volontario, viene ferito e ritrovando la strada di casa viene curato dal padre. Purtroppo però davanti agli occhi di Benjamin, dopo l’arrivo dello spietato colonnello inglese William Tavington, viene fatto prigioniero il giovane Joker e viene ucciso il suo secondogenito Thomas.

Mel Gibson all’epoca aveva alle spalle : la serie Mad Max, sapeva usare lo spadone perchè protagonista di Braveheart e aveva fatto già ben quattro arma letale con la conseguente abilità nell’affrontare bombe sotto i cessi. Ora, a un tipo così pittoresco, una persona sveglia non va ad accoppare un figlio, così facendo ciò porterebbe solo a scavarsi una fossa, al limite ma proprio al limite puoi portargli un cesto con le ciliegie
Questo infatti è quello che succede circa trenta secondi dopo.
http://www.youtube.com/watch?v=v47Ofzj6i2w&feature=shareLo spettro Martin

Lascia un commento

jfb_p_buttontext