Recensione su Le pagine della nostra vita

/ 20047.6523 voti

8 Gennaio 2014

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Tratto dall’omonimo romanzo di Nicholas Sparks, “Le pagine della
Nostra vita” è un film drammatico/nostalgico diretto dal regista Nick Cassavetes e interpretato da Ryan Gosling nei panni del giovane Noah e Rachel McAdams nei panni della bellissima e seducente Allie.
North Carolina 1950. In una casa di riposo, un uomo anziano sta leggendo a una donna pagine sbiadite dal tempo di vecchi quaderni di appunti. Le sta narrando la storia di due giovani innamorati, Noah Calhoun e Allie Hamilton. Dopo una splendida estate passata insieme, Noah e Allie, provenienti da ceti sociali differenti, sono costretti a separarsi poiché i genitori di lei non approvano i loro sentimenti. Nel frattempo scoppia la Seconda Guerra Mondiale, Noah parte per il fronte e Allie, non ricevendo alcuna notizia dal suo innamorato, si fidanza con Lon, un giovane benestante che piace molto alla sua famiglia. Finita la guerra Noah torna a casa e decide di restaurare un’antica casa per accogliere Allie, se lei lo vorrà. La ragazza però, si trova a dover scegliere tra contraddire i desideri dei suoi genitori o seguire il suo cuore…
La storia è articolata in due differenti periodi: l’estate che fa da sfondo alla vicenda amorosa seppur “impossibile” di Noah (povero e in miseria) ed Allie (ricca e di ceto elevato). Al giovane Ryan Gosling si alterna l’anziano J.Garner intento a prendersi cura della sua adorata moglie Gena Rowlands. Seppure con scarsa interpretazione di quest’ultima, forse poco convincente nel ruolo di Allie, la storia di quest’amore impossibile (o forse non così tanto), è così coinvolgente, così romantica e ricca di emozioni che vi farà amare questa pellicola, diretta con grande maestria e abilità (seppur con qualche difetto) dal regista. I ripetuti flashback vengono inseriti con abilità all’interno della storia guidando facilmente gli spettatori nella visione del film e nella vita dei due giovani, chiara fin dall’inizio. Il paesaggio regna sovrano all’interno del film, fotografato magnificamente e rappresentato forse negli aspetti migliori della natura. Il tutto incorniciato da una magnifica interpretazione, ricca di pathos da parte dei due giovani attori. L’attore Ryan Gosling veste i panni di un ragazzo povero e in tenuta poco elegante dedito al suo lavoro di falegname. L’attrice Rachel McAdams che sembra invece dotata di fascino anni ’50, ha incarnato perfettamente lo stereotipo di donna negli anni della Seconda Guerra Mondiale, mostrandosi come una fanciulla viziata sì, ma determinata a ottenere ciò che vuole. Con sottofondo delle musiche di Alan Heim “Le pagine della nostra vita” è una pellicola davvero bella, che non annoia sicuramente, che sconvolgerà i cuori di tutte le donne ( e perché no, uomini) romantiche desiderose anch’esse di vivere una favola come quella di Noah ed Allie. Distribuito nelle sale cinematografiche nel 2005 “Le pagine della nostra vita” ha fatto innamorare, e continuerà ancora, milioni di persone.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext