Improvvisamente, un uomo nella notte

/ 19715.36 voti
Improvvisamente, un uomo nella notte

Ispirandosi al racconto Giro di vite di Henry James, il film immagina le vicende che precedono gli eventi raccontati nel libro.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Nightcomers
Attori principali: Marlon BrandoMarlon BrandoStephanie BeachamStephanie BeachamThora HirdThora HirdHarry AndrewsHarry AndrewsVerna HarveyVerna HarveyChristopher Ellis, Anna Palk

Regia: Michael WinnerMichael Winner
Sceneggiatura/Autore: Henry James, Michael Hastings
Colonna sonora: Jerry Fielding
Fotografia: Robert Paynter
Produzione: Gran Bretagna
Genere: Drammatico, Horror
Durata: 96 minuti

Dove vedere in streaming Improvvisamente, un uomo nella notte

zero “suspense” / 29 Gennaio 2016 in Improvvisamente, un uomo nella notte

pessimo. qualche scena pruriginosa ma niente di rilevante da aggiungere a quanto anticipato in “suspense”: le atmosfere inquientanti e le tensioni tra i personaggi che facevano di quest’ultimo un gran bel film qui mancano completamente declassando tutta l’operazione a un filmetto di serie B, nonostante la presenza di marlon brando. da evitare.

L’antefatto hard di Giro di Vite di James / 19 Agosto 2015 in Improvvisamente, un uomo nella notte

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Film di cui ho scoperto l’esistenza recentemente grazie a questo sito.
La pellicola racconta quindi le vicenda della precedenti al romanzo di Henry James Giro di vite, cioè quello che è successo fra la prima istitutrice dei giovani protagonisti del racconto ed il giardiniere (Brando) della villa dove vivono. Si scopre quindi quali erano queste “cose” innominabili che i due facevano in presenza dei ragazzi, di cui il romanzo è reticente.

Il tutto si riconduce alla disdicevole relazione fra le due persone di ceto differente, l’istitutrice attratta carnalmente dal giardiniere, e quest’ultimo, libero e disinibito, in uno dei ruoli da maledetto di Brando. Il tutto sotto gli occhi della scandalizzata governante e dei bambini, che invece ne imitano i comportamenti (compresa una sessione di bondage…).

Per Brando perverse performance sessuali che anticipano di un anno quelle di Ultimo Tango a Parigi, ma che poco si intonano col romanzo di James.
Quello che nel testo, e nel precedente film, era sottinteso, qui è palesato.
Purtroppo il film risulta abbastanza lento sopratutto nel finale che invece doveva procedere in crescendo, almeno nelle intenzioni, credo.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.