The Neon Demon

/ 20166.5241 voti
The Neon Demon

Los Angeles. Jesse è una giovane modella appena arrivata in città. La ragazza diventa subito l'oggetto dell'invidia e del desiderio di alcune colleghe.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Neon Demon
Attori principali: Elle FanningElle FanningJena MaloneJena MaloneDesmond HarringtonDesmond HarringtonBella HeathcoteBella HeathcoteKarl GlusmanKarl GlusmanAbbey Lee, Christina Hendricks, Keanu Reeves, Charles Baker, Jamie Clayton, Stacey Danger, Rebecca Dayan, Helen Wilson, Houda Shretah, Taylor Marie Hill, Vanessa Martinez, Jason Schneidman, Rachel Dik, Jodie Turner-Smith, Lily Moffett, Charlize Cotton, Allie Lewis, Cody Renee Cameron, Georgia Fowler, Dani Seitz, Steve Murillo, Alysse Reynolds, Autumn Alderson, Lucy Cronkite, Tea Jovanovic Raza, Jennifer Wade, Olga Chaplinskaya, Elle Drane, Frances Parsons, Aminata Mboup, Claire Eberle, Anna Gonzalez, Lauren Adams, Bridgham Leigh, Nicole Robinson, Jaydn Meier, Lunden Lisherness, Keira Smith, Lavinia Postolache, Madeleine Woolner, Alessandro Nivola, Mostra tutti

Regia: Nicolas Winding RefnNicolas Winding Refn
Sceneggiatura/Autore: Nicolas Winding Refn, Polly Stenham, Mary Laws
Colonna sonora: Cliff Martinez
Fotografia: Natasha Braier
Costumi: Erin Benach, Katherine Dover, Melissa Walker
Produttore: Vincent Maraval, Jeffrey Stott, Thor Sigurjonsson, Nicolas Winding Refn, Brahim Chioua, Michel Litvak, Gary Michael Walters, Lene Børglum, Sidonie Dumas, Christophe Riandee, Michael Bassick, Christopher Woodrow, Matthew Read, Victor Ho, Manuel Chiche, Rachel Dik, Steven Marshall
Produzione: Francia, Usa, Danimarca
Genere: Horror, Erotico
Durata: 118 minuti

Dove vedere in streaming The Neon Demon

M / 30 Settembre 2020 in The Neon Demon

Winding Refn retrocede e fa un film che avrebbe potuto dirigere Gaspar Noé (che non sia un complimento mi sembra evidente).
Di una bellezza estetica quasi opprimente, lo spettacolo luminoso e ammaliante risulta in realtà un buco nero talmente vuoto da far quasi gridare al miracolo (è incredibile fare quasi due ore di film senza dire nulla).
Dei ventimila simboli di cui è piena la pellicola solo uno funziona davvero: la truccatrice che lavora anche all’obitorio (molto più che la necrofagia finale un po’ ovvia). Il mondo della moda dunque come sepolcro, come propaggine mortifera della società, come pura manifestazione post mortem. Peccato che il regista danese ne resti intrappolato e il suo film si appiattisca fino a essere ciò che vorrebbe mettere alla berlina.

Leggi tutto

Il Neon non funziona / 23 Agosto 2019 in The Neon Demon

Deludente film di Nicolas Winding Refn (Drive) sul mondo della moda.
La sedicenne Jesse (Elle Fanning) è appena arrivata a Los Angeles e cerca di farsi spazio nel mondo delle modelle; grazie alle foto di Dean (Karl Glusman) e all’amicizia della truccatrice Ruby (Jena Malone) inizia la sua scalata verso il successo. Ma due “colleghe”, Sarah (Abbey Lee) e Gigi (Bella Heathcote), inizieranno a essere invidiose del suo successo.
L’inizio è discreto anche se eccessivamente lento, nella seconda parte decade poi tra immagini visionarie e venature horror vagamente ispirate a Suspiria di Dario Argento. La metafora del mondo della moda visto come un mondo di vampiri e cannibali poteva anche essere interessante ma lo svolgimento è sottotono, sia nel ritmo che nelle scene.
Nel resto del cast da citare Christina Hendricks è il capo dell’agenzia di modelle che assume Jesse, Keanu Reeves è il proprietario del motel dove alloggia Jesse.

Leggi tutto

Incongrua farragine / 26 Marzo 2019 in The Neon Demon

The Neon Demon consiste in un certo senso di due film giustapposti. Nel primo seguiamo le peripezie di un’ingenua provinciale che diventa una modella, suscitando in misura eguale attrazione, ammirazione e invidia. La vicenda è molto esile, ma viene sostenuta da una bella fotografia, che ricorre a frequenti primi piani per registrare i più minuti moti dell’animo dei protagonisti. Questa ricerca della bella immagine rischia a volte di finire nel kitsch, ma The Neon Demon è abbastanza bizzarro da evitare – sia pure per poco – lo scoglio.
Alla metà esatta della durata totale inizia un altro film. La provinciale si trasforma in una più cinica professionista, in seguito – pare di capire – a possessione da parte del demone eponimo. A tratti sembra che l’ingenua ritorni nel suo corpo, ma non è facile dirlo. Ci vengono quindi mostrati, in successione: aggressioni a sfondo sessuale, episodi di necrofilia e cannibalismo, e – più banalmente – ragazze nude sotto la doccia e ragazze nude con la canna dell’acqua in mano. Situazioni da exploitation film, insomma, che si alternano con totale gratuità, senza uno straccio di giustificazione non dico logica ma neanche emotiva. La fotografia eccellente della prima parte sembra scomparsa, o perlomeno è oscurata da un nuovo gusto per il dettaglio macabro e/o rivoltante.
Cosa pensare di questa incongrua farragine? Forse che un regista brillante si è reso conto troppo tardi di avere per le mani materiale insufficiente per comporre un gran film, e ha cercato un’altra via per ottenere il clamore mediatico? Chissà.

Leggi tutto

Masturbazione tecnica / 1 Ottobre 2018 in The Neon Demon

La dimostrazione che la tecnica non fa un bel film, visivamente interessante ma privo originalità o creatività con una protagonista che poco funziona perchè poi non è nemmeno così bella come dovrebbe essere. Banale il finale e banale la storia, tanta maestria per un così piatto e piccolo contenuto.
Non è come la rocchetta pulita dentro e bella fuori e solo acqua cristallina colorata (perdonatemi l’ossimoro) che sfugge lenta. Sarebbe stato interessante come corto

Leggi tutto

Visivamente stupendo. / 14 Luglio 2018 in The Neon Demon

La fotografia di questo film è uno dei suoi punti forti. Ogni inquadratura è studiata eccezionalmente per conferire una perfezione visiva che caratterizza ogni momento di questo film. La trama non è niente di eccezionale, non è male e il finale è sorprendente. Per me si merita un bellissimo 8, di cui fa parte anche un comparto musicale degno di nota.