Recensione su La mummia: la tomba dell'imperatore dragone

/ 20085.1257 voti

24 maggio 2011

Inizio un pò lento con l’introduzione storica dell’Imperatore tiranno. Splendida la parte con l’ingresso nel tempio/tomba con le varie trappole che mi han ricordato il migliore Indiana Jones. Poi il film prende ritmo con una buona dose di azione e ironia caratteristica dei film del filone della mummia.
L’unica nota stonata l’assenza di Rachel Weisz che ha deciso di non partecipare al film sostituita da Maria Bello che purtroppo, forse x il ricordo dei film precedenti, non convince pienamente.
Buone le new entry: il figlio Alex e i “cinesi” Michelle Yeoh con la figlia (nel film) e Jet Li nei panni dell’imperatore.
Altra cosa che mi è piaciuto un pò di meno è il trasformismo dell’imperatore è uno “zombie” ma perchè diavolo si deve trasformare in un drago o in altre forme?
I momenti comici sono soprattutto dettati da John Hannah…
Il film convince anche se forse è un pò al di sotto dei precedenti.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext