Recensione su Le avventure di Winnie the Pooh

/ 19777.324 voti

Le avventure di Winnie The Pooh / 4 Maggio 2020 in Le avventure di Winnie the Pooh

“Le avventure di Winnie the Pooh” è uno dei film della mia infanzia. Ho provato a rivederlo oggi, in un impeto di nostalgia.
Diretto da Wolfgang Reitherman(uno dei più importanti animatori della storia della Disney), è un film d’animazione dagli scopi quasi didattici, in quanto offre diverse sfaccettature del mondo dell’infanzia e del mondo degli adulti: la paura del diverso(quando arriva Tigro e tutti i personaggi sono in un certo qual modo spaventati dalla sua presenza), la necessità di diventare adulti(nella poetica scena finale dell’addio di Cristopher Robin a Pooh), la capacità di mostrarsi disponibili verso il prossimo e le sue conseguenze(la casa di Pimpi che va ad Uffa), l’ansia e la depressione(la teoria sull’associazione personaggi-malattie mentali non è “vera”, ma alcuni personaggi presentano un certo grado di patologicità). Azzeccata la scelta di non inserire troppi effetti speciali(anzi, praticamente non se ne vedono) e di rimanere fedeli alla linea “Disney”, a livello etico ed estetico, senza cercare novità che potessero sembrare eccessive al grande pubblico.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext